OPINIONE Letto 6215  |    Stampa articolo

Acri, l'Amministrazione del sospetto

Foto © Acri In Rete
Emilio Grimaldi
Il Comune di Acri querela di falso il suo assessore ai Servizi Sociali, Franco Gencarelli. È la mossa a sorpresa dell’Ente, difeso dall’avvocato Maurizio Feraudo (ex collega di Gencarelli) per sottrarsi alla condanna della Corte d’Appello di Catanzaro di risarcire circa mezzo milione di euro agli eredi Toscano
Questi i fatti. Nel 2004 perdeva la vita Luigi Toscano, operaio poco più che ventenne della ditta edile dell’attuale consigliere di maggioranza, Angelo Luigi Milordo, durante i lavori di ampliamento del campo sportivo Castrovillari. Il Tribunale al termine del processo impegnò il suo datore di lavoro e “solidamente e illimitatamente e / o in via alternativa e / o esclusiva il Comune di Acri al risarcimento dei danni, patrimoniali e non patrimoniali.” Una condanna passata in giudicato per effetto della sentenza di Corte di Cassazione. A difendere i fratelli e i genitori dello sventurato lavoratore era Gencarelli, incarico che poi lascia per incompatibilità.
Mentre il Comune, invitato a comparire in udienza, si munisce anch’esso di un legale. E chi meglio di uno che ha lavorato gomito a gomito con l’avvocato della controparte, nonché assessore, massima delega fiduciaria che un sindaco può riconoscere ad un altro suo concittadino? Ecco, Feraudo muove i primi sospetti. E si lamenta del fatto che “alcune sottoscrizioni apposte ai mandati in calce al ricorso introduttivo del giudizio si sospettavano apocrife e, pertanto, si rendeva necessario impugnare gli stessi con querela di falso
.” Il sindacoTenuta appoggia la nuova versione dei fatti, e forse la scappatoia per allontanare la spada di Damocle della condanna. E dà carta bianca al legale al fine di “conferire incarico ad un perito grafico per la verifica di tale sospetto.”
Non si fa attendere la risultanza del perito e la Giunta (ovviamente orfana di Gencarelli, oltre che di Maria Francesca Coschignano) forte dei suoi dubbi,  lo scorso 2 dicembre autorizza Feraudo alla “proposizione di querela” nei confronti dell’assessore.


http://emiliogrimaldi.blogspot.it/

PUBBLICATO 24/12/2015





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 587  
Coronavirus. Le linee guida della Regione Calabria
La Regione, per scongiurare possibili casi di contagio, ha diramato le linee guida. Invita i cittadini, che in queste ore rientreranno dalle regioni del Nord interessate dall’espansione epidemica, ...
Leggi tutto

RECENSIONE  |  LETTO 195  
Vincenzo Rizzuto, e Caino disse: 'Andiamo ai campi'
Questa narrazione, che intreccia le vite del calabrese Mario Fossato (emigrato in Germania e figlio di un minatore morto giovane di silicosi), il suo amico palermitano Rocco Ceccuti (il quale arrive ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1260  
Bomba ecologica a Luzzi
Chi ci segue sa che da qualche tempo stiamo volgendo lo sguardo al territorio che ci circonda con particolare attenzione all'area urbana di Cosenza-Rende. Oggi Riceviamo e pubblichiamo una nota di I ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1512  
Basta slogan irrilevanti, basta alla campagna elettorale permanente
Basta slogan irrilevanti, basta con la campagna elettorale permanente! Ci troviamo, nostro malgrado, a dover, per l’ennesima volta, fare chiarezza su una serie di grossolane inesattezze in termini d ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 629  
Una guerra mai dichiarata
A sentire in questi giorni qualche telegiornale, o le tantissime ore di trasmissione dedicate al coronavirus si direbbe che stiamo combattendo una vera e propria guerra. Ecco, ad esempio, una “norm ...
Leggi tutto