OPINIONE Letto 3744  |    Stampa articolo

Il presepe Guglielmo (di Acri)

Foto © Acri In Rete
Emilio Grimaldi
Il presepe ha sempre suscitato, fin dalla prima rappresentazione di San Francesco d’Assisi, emozioni che trascendono dalla fede nel Bambinello venuto al mondo per salvare gli uomini. Esula dalla religione. Trova ristoro nell’umanità autentica di chi vuole sentire quei profumi, provare quel freddo, ammirare quella povertà materiale e nello stesso tempo quella ricchezza spirituale dei principali rappresentanti della religione cristiana in una dimensione umana, solamente umana. È così paradossale, il presepe, che punta l’indice anche su quali devono essere i crismi di un cristianesimo vero. Più sono poveri i suoi rappresentanti, più sono veri. Più sono ricchi, più sono ipocriti. Il presepe, esattamente, trova conforto nella sensibilità artistica e nostalgica verso un mondo ormai perduto. Quasi ingombrante al giorno d’oggi, ubriaco di consumismo e di social network. 
In una piccola contrada di Acri “Guglielmo”, alle pendici della Crista, la vetta più alta del paese natale di Vincenzo Padula, è andato in scena il 26 e il 27 dicembre scorsi il presepe vivente. La cura nel rappresentare gli ambienti della Natività, l’attenzione nell’inserire alcuni elementi della tradizione calabrese e tipicamente acrese, la passione nel ricreare le radici delle nostre origini, promossa dai volontari dell’associazione “Il Faro”, ha restituito il significato del presepe in tutte le sue sfumature. Ed è principalmente nell’artificio del presepe che sono riusciti. Nel fare arte qualcosa che non ha spazio e non ha tempo. Che varrà per sempre.





http://emiliogrimaldi.blogspot.it/

PUBBLICATO 28/12/2015





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 5202  
Coronavirus. Nella task force dell’ospedale Spallanzani anche un medico acrese
Ancora un esempio di eccellenza acrese. Presso l’ospedale INMI Lazzaro Spallanzani Istituto Nazionale Malattie Infettive di Roma, in questo periodo di grande supporto per il contrasto al Coronavirus ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 846  
Il punto sulla Promozione. Campionato riaperto, l’Acri vince in trasferta
Quinta giornata di ritorno. Campionato incredibilmente riaperto. La capolista Belvedere perde in casa, Rossano e Praia accorciano, in coda San Marco e Cutro sempre più nei guai. Ben 4 le vittorie es ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1308  
Europee. La Lega acrese festeggia. Sofo va a Bruxelles. Ma il centro destra non dialoga
Anche i “leghisti” acresi (che in base alle ultime Europee e Regionali hanno rappresentato il 17% ed il 14% dell’elettorato), possono esultare. Ricordate Vincenzo Sofo? Ce ne siamo occupati nel ma ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2677  
Ospedale. Riprendono gli esami di risonanza magnetica e gli interventi chirurgici
Finalmente una buona notizia. Speriamo che non siano soluzioni tampone, ovvero momentanee ma che siano, invece, a tempo indeterminato. Nei giorni scorsi sono ripresi gli esami di risonanza magnetica ...
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 2371  
Focus. Disabilità e servizi assenti, vi racconto la mia storia
Nel 2012 la vita di Albino Pellegrino, e quella dei suoi familiari, cambia radicalmente, da qualche anno è costretto a vivere su una sedia a rotelle per una grave e rara patologia ancora non del tut ...
Leggi tutto