POLITICA Letto 4656  |    Stampa articolo

Il segretario Le Pera soddisfatto del lavoro compiuto dal Pd

Foto © Acri In Rete
Rosanna Caravetta
È tempo di bilanci e di buoni proposti anche per la politica. In particolare a tirare le somme di quanto fatto e ad assicurare un azione politica ancora più incisiva e vigile anche per questo nuovo anno è Carmine Le Pera , segretario del locale Partito Democratico. A fornirgli l'assist l'ultimo consiglio comunale, quello dello scorso 30 dicembre, che ha offerto a Le Pera tanti spunti di riflessione. "Una seduta in cui - ha spiegato il segretario Pd - i consiglieri dell'ala democratica , Pino Capalbo, Fabiana Fuscaldo e Maria Mascitti hanno dato l'ennesima dimostrazione di portare avanti una opposizione propositiva e costruttiva sempre e solo nell'interesse dei cittadini".
Soddisfatto per l'ottimo lavoro politico dei tre consiglieri, Le Pera ha anche precisato: "i nostri rappresentanti in consiglio comunale a differenza di altri che dimostrano solo capacità di rinviare consigli comunali, sono preparati e hanno la capacità di denunciare e di proporre come nessuno degli altri consiglieri".
Quindi Le Pera, ricordando le tante questioni sollevate dai democratici in questo anno, ha posto la sua attenzione su un aspetto sollecitato nell'ultima riunione dal capogruppo in consiglio Pino Capalbo, ovvero "la presunta incompatibilità dell'assessore ai servizi sociali Franco Gencarelli che in qualità di avvocato si è trovato a portare avanti, tempo addietro, una procedura legale proprio contro l'Ente. Pertanto alla luce di tutto ciò - ha proseguito Le Pera - e per quei principi di trasparenza e legalità sbandierati dalla maggioranza, così come richiesto già dal consigliere Capalbo, sarebbe opportuno che Gencarelli facesse un passo indietro".
Importanti meriti vanno riconosciuti nella squadra Pd anche alla consigliera Mascitti "artefice - ha ricordato Le Pera - di aver proposto il baratto amministrativo che avrebbe potuto aiutare tutti quei cittadini in difficoltà ma di cui la maggioranza non ha voluto sapere".
Sempre la Mascitti "ha denunciato la poca capacità dell'amministrazione a programmare un piano per l'uso del suolo ed uno energetico".
Ma il Pd , ha aggiunto ancora Le Pera, guarda anche e sopratutto a quella che è l'economia della città con la consigliera Fuscaldo che ha giustamente posto al vaglio del civico consesso l'incapacità di questa amministrazione ad avviare un'azione programmatica volta a risollevare economicamente e socialmente la cittadina partendo ad esempio dal cinema, chiuso a causa di un contenzioso tra l'ente e il vecchio gestore.

PUBBLICATO 05/01/2016





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 330  
Report raccolta differenziata 2018. Acri al 65,4%
In provincia di Cosenza il quantitativo totale di rifiuti differenziati ha superato, nel 2018, quello che ancora è conferito nelle modalità tradizionali. Per la prima volta da quanto il Catasto re ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 285  
Movimento 24 agosto di Pino Aprile. Pronti ad aderire anche molti acresi
Il Movimento 24 Agosto equità territoriale, presentato a Cosenza lo scorso ottobre, pare stia attirando l’attenzione di molti acresi tra cui anche quella di qualche consigliere comunale.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 412  
Lavoratori Lsu e dimostrazione di buona politica
Il lavoro quotidiano e costante ha consentito di ottenere un grande risultato arrivato dopo 20 anni di precariato e promesse vane. L’Amministrazione comunale. a guida Partito Democratico ha dato, p ...
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 300  
Focus. Il presidente della Fondazione Padula illustra la dodicesima edizione del Premio
Cinque giorni di dibattito, riflessioni, mostre, proiezioni, interviste, da martedì 19 a sabato 23 presso il palazzo Falcone va in scena la dodicesima edizione del Premio Padula.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 374  
Museo del Risorgimento. A che punto è?
Giusto tre anni fa, ottobre 2016, l’Amministrazione Comunale di allora, guidata da...
Leggi tutto