OPINIONE Letto 4523  |    Stampa articolo

Chiedo scusa al Comune di Acri

Foto © Acri In Rete
Emilio Grimaldi
Chiedo venia all’Amministrazione di Acri per aver scritto delle cose denigratorie nei suoi riguardi, nella persona del sindaco e di tutta la Giunta. Sono mortificato per aver leso l’immagine sacrosanta di un Ente che si fa in quattro per i cittadini, acresi e non. Ecco, ora vi spiego cosa in realtà avrei dovuto scrivere.
I manifesti di auguri di buon anno senza la doppia “m” in “Amministrazione” hanno una ragione molto profonda che io, come tutti i comuni mortali, non avevo ben compreso. Siccome erano stati già stampati dalle vecchie e obsolete amministrazioni (con la “a” minuscola perché tali sono state) per risparmiare il Comune ha pensato di rispolverarli e non lasciarli altrimenti nel magazzino a marcire senza motivo. I pali in fronte sul marciapiede della Conicella non li ha messi il sindaco, né tantomeno i suoi subalterni. Erano già lì. Ora, siccome il marciapiede andava fatto proprio laddove c’erano i pali, delle due l’una. O spostavano i pali o spostavano la montagna. Alla fine hanno fatto quello che andava fatto. Hanno lasciato stare i pali al loro posto perché la montagna è proprio difficile da spostare. E ci hanno costruito il marciapiede intorno. Queste riflessioni ingegneristiche io, ripeto, come tutti i comuni mortali, non li avevo ben intese. Oggi, invece, grazie alle puntualizzazioni del sindaco e del suo gabinetto, lo so.
Ribadisco le mie più sentite scuse a tutti gli organi interessati, istituzionali e non. A chi pensa e sa che “un’immagine” si scrive con l’apostrofo e che “nessun altro”, per liceità letteraria e dentistica, si può scrivere con l’apostrofo. E anche le “bocce” (come scritto sulla cartina dei lavori della Conicella) suonano meglio con la “i”. E quindi “boccie”.
A questo punto mi scuso anche con i bocciati e rimandati alle elementari e non.




fonte emiliogrimaldi.blogspot.it/

PUBBLICATO 10/01/2016





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 5201  
Coronavirus. Nella task force dell’ospedale Spallanzani anche un medico acrese
Ancora un esempio di eccellenza acrese. Presso l’ospedale INMI Lazzaro Spallanzani Istituto Nazionale Malattie Infettive di Roma, in questo periodo di grande supporto per il contrasto al Coronavirus ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 845  
Il punto sulla Promozione. Campionato riaperto, l’Acri vince in trasferta
Quinta giornata di ritorno. Campionato incredibilmente riaperto. La capolista Belvedere perde in casa, Rossano e Praia accorciano, in coda San Marco e Cutro sempre più nei guai. Ben 4 le vittorie es ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1308  
Europee. La Lega acrese festeggia. Sofo va a Bruxelles. Ma il centro destra non dialoga
Anche i “leghisti” acresi (che in base alle ultime Europee e Regionali hanno rappresentato il 17% ed il 14% dell’elettorato), possono esultare. Ricordate Vincenzo Sofo? Ce ne siamo occupati nel ma ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2675  
Ospedale. Riprendono gli esami di risonanza magnetica e gli interventi chirurgici
Finalmente una buona notizia. Speriamo che non siano soluzioni tampone, ovvero momentanee ma che siano, invece, a tempo indeterminato. Nei giorni scorsi sono ripresi gli esami di risonanza magnetica ...
Leggi tutto

INTERVISTA  |  LETTO 2371  
Focus. Disabilità e servizi assenti, vi racconto la mia storia
Nel 2012 la vita di Albino Pellegrino, e quella dei suoi familiari, cambia radicalmente, da qualche anno è costretto a vivere su una sedia a rotelle per una grave e rara patologia ancora non del tut ...
Leggi tutto