OPINIONE Letto 3363  |    Stampa articolo

"In the middle of nowhere" (nel mezzo del nulla)

Foto © Acri In Rete
Ilaria Scola
Per l'ennesima volta un branco di cani, due o tre cani grandi assieme a 3 o 4 cuccioli, in zona cooperative, l'altra sera verso le 19 inseguivano quei pochi passanti che approfittando del bel tempo estivo facevano una passeggiata.
I cani abbaiando inseguivano le auto che passavano e le persone che passeggiavano, le quali tentavano di allontanarli con mezzi di fortuna, come lancio di pietre raccolte per strada o bastoni e battendo le mani.
All'improvviso, i cani con fare aggressivo hanno circondato una mamma che da sola arrivava con un passeggino con dentro una bimba piccolissima. Immaginate la paura della madre e della bambino, che si sono salvate solo grazie all'intervento tempestivo e coraggioso di una signora insieme ad alcune macchine che passando di li si sono fortunatamente fermate.
Qualcuno ha telefonato ai Vigili Urbani del Comune, raccontando l'accaduto e chiedendo di intervenire. La risposta è stata "qual è la via?" seguita dopo qualche minuto da uno svogliato "arriviamo".
L'attesa è stata inutile.
Pian piano la gente è andata via, consapevole che non sarebbe arrivato nessuno. Soprattutto, un ragazzo di 10 anni, paradossalmente e amaramente più consapevole degli adulti, ha esclamato sin da subito "non verrà nessuno".
E così è stato. E cosi sarà fino a quando non succederà qualcosa di grave e allora si correrà (forse?!) ai ripari. Allora aspetteremo i Vigili Urbani in Pronto Soccorso.
La tristezza è che in questi luoghi, in the middle of nowhere, come direbbero gli americani, le istituzioni brillano per la loro assenza.

PUBBLICATO 12/06/2016





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 570  
Coronavirus. Le linee guida della Regione Calabria
La Regione, per scongiurare possibili casi di contagio, ha diramato le linee guida. Invita i cittadini, che in queste ore rientreranno dalle regioni del Nord interessate dall’espansione epidemica, ...
Leggi tutto

RECENSIONE  |  LETTO 187  
Vincenzo Rizzuto, e Caino disse: 'Andiamo ai campi'
Questa narrazione, che intreccia le vite del calabrese Mario Fossato (emigrato in Germania e figlio di un minatore morto giovane di silicosi), il suo amico palermitano Rocco Ceccuti (il quale arrive ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1228  
Bomba ecologica a Luzzi
Chi ci segue sa che da qualche tempo stiamo volgendo lo sguardo al territorio che ci circonda con particolare attenzione all'area urbana di Cosenza-Rende. Oggi Riceviamo e pubblichiamo una nota di I ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1504  
Basta slogan irrilevanti, basta alla campagna elettorale permanente
Basta slogan irrilevanti, basta con la campagna elettorale permanente! Ci troviamo, nostro malgrado, a dover, per l’ennesima volta, fare chiarezza su una serie di grossolane inesattezze in termini d ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 624  
Una guerra mai dichiarata
A sentire in questi giorni qualche telegiornale, o le tantissime ore di trasmissione dedicate al coronavirus si direbbe che stiamo combattendo una vera e propria guerra. Ecco, ad esempio, una “norm ...
Leggi tutto