COMUNICATO STAMPA Letto 2244  |    Stampa articolo

“La vita è tua... non perderla per strada!!”

Foto © Acri In Rete
Ufficio Stampa Leo Club - Acri
Email
Il Leo Club Acri, l’Associazione giovanile del Lions Club International che raggruppa ragazzi tra i 12 ed i 30 anni che dedicano il proprio tempo libero all’attività di servizio per la comunità, ha tenuto, lo scorso 8 aprile presso l’ITCGT-Liceo “GB. Falcone” di Acri, il seminario “La vita è tua... non perderla per strada!!!”. Tale seminario, col patrocinio del Lions Club Acri, è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri di Acri, associazione sempre presente sul nostro territorio.
Dopo i saluti del Dirigente Scolastico Prof. Giuseppe Giudice, del Presidente del Leo Club Acri Angelo Fiore, del segretario dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri Liborio Rovitti e del Leo Advisor Enzo Toscano, i lavori, moderati dal PastPresident del Leo Club Acri Ing. Gianluca Le Pera, sono iniziati con la proiezione di un cortometraggio realizzato dal Leo Club Acri al fine di sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale.
Per l’occasione i relatori del seminario sono stati: il Maresciallo Giovanni Rega (Compagnia Carabinieri San Marco Argentano), l’ avvocato Francesca Abbruzzese (Foro di Cosenza e socio del Lions Club Acri), il dottor Angelo Turano (esperto in medicina del lavoro).
Nel corso del seminario, il Maresciallo Giovanni Rega ha toccato temi importanti come allacciare le cinture di sicurezza e mettere il casco, facendo esempi concreti di disattenzioni in questi piccoli gesti che sono costate la vita a nostri concittadini in incidenti stradali; l’Avvocato Francesca Abbruzzese ha informato i giovani sui reati legati agli incidenti stradali e le sanzioni presenti sul codice della strada; il Dottor Angelo Turano ha spiegato gli effetti dell’alcool e della droga e i danni che provocano, inoltre ha dato esempi pratici di primo soccorso in caso di incidente stradale.
Inoltre, il Leo Club Acri ha istituito un premio inerente il progetto “CulturaLeo” per gli studenti che hanno partecipato al seminario. Tale Premio ha l’obbiettivo di andare oltre alla sensibilizzazione coinvolgendo gli studenti nel mettere in pratica ciò che hanno ascoltato nel corso dell’incontro, dando così un esempio concreto di ciò che i LEO realizzano o desiderano realizzare. Nello specifico gli studenti possono partecipare al concorso che prevede la stesura di un elaborato inerente al tema trattato nel seminario. L’elaborato vincente sarà premiato con un buono spesa per acquisto di libri.

Ricordati che l’uomo non vive altra vita che quella che vive in questo momento, né perde altra vita che quella che perde adesso.”
(Marco Aurelio)









PUBBLICATO 12/04/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 367  
Parte martedì il "Silent" Cinema
Prenderà il via martedì 22 agosto la tre giorni del “Silent Cinema”, la rassegna cinematografica all’aperto che prevede la proiezione di tre film  su un maxischermo che, con l’ausilio di cuffie wi f ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 535  
Presentato il libro “La figlia del padrone” di Manuel Francesco Arena
Atmosfere ancestrali, un amore struggente e contrastato, il duro lavoro nei campi e sullo sfondo, la campagna calabrese di inizio ’900. E’ in questo contesto storico che si sviluppa la suggestiva st ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 137  
Avis: donazione periodica del sangue
Si comunica a tutti i donatori e a chiunque volesse donare il sangue che sarà presente l’autoemoteca MARTEDI’ 22 AGOSTO 2017 dalle ore 7.30 alle ore 11:00 in VIA MONTESSORI nei pressi del BAR SWEET ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3149  
Crisi idrica. Multati alcuni agricoltori per prelievo abusivo di acqua
Il lungo periodo di siccità che ha colpito tutto il territorio cosentino ha avuto gravi conseguenze anche per la produzione agricola. Per ovviare al problema della siccità alcuni agricoltori hanno a ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2265  
Ordinanza n. 25/2017, il sindaco fa chiarezza
Dopo la pubblicazione dell’ordinanza recante numero 25/2017 avvenuta in ottemperanza di quella emanata dalla Regione Calabria, ho avuto modo di leggere ed ascoltare reazioni del tutto fuorvianti ris ...
Leggi tutto