COMUNICATO STAMPA Letto 1805  |    Stampa articolo

“La vita è tua... non perderla per strada!!”

Foto © Acri In Rete
Ufficio Stampa Leo Club - Acri
Email
Il Leo Club Acri, l’Associazione giovanile del Lions Club International che raggruppa ragazzi tra i 12 ed i 30 anni che dedicano il proprio tempo libero all’attività di servizio per la comunità, ha tenuto, lo scorso 8 aprile presso l’ITCGT-Liceo “GB. Falcone” di Acri, il seminario “La vita è tua... non perderla per strada!!!”. Tale seminario, col patrocinio del Lions Club Acri, è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri di Acri, associazione sempre presente sul nostro territorio.
Dopo i saluti del Dirigente Scolastico Prof. Giuseppe Giudice, del Presidente del Leo Club Acri Angelo Fiore, del segretario dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri Liborio Rovitti e del Leo Advisor Enzo Toscano, i lavori, moderati dal PastPresident del Leo Club Acri Ing. Gianluca Le Pera, sono iniziati con la proiezione di un cortometraggio realizzato dal Leo Club Acri al fine di sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale.
Per l’occasione i relatori del seminario sono stati: il Maresciallo Giovanni Rega (Compagnia Carabinieri San Marco Argentano), l’ avvocato Francesca Abbruzzese (Foro di Cosenza e socio del Lions Club Acri), il dottor Angelo Turano (esperto in medicina del lavoro).
Nel corso del seminario, il Maresciallo Giovanni Rega ha toccato temi importanti come allacciare le cinture di sicurezza e mettere il casco, facendo esempi concreti di disattenzioni in questi piccoli gesti che sono costate la vita a nostri concittadini in incidenti stradali; l’Avvocato Francesca Abbruzzese ha informato i giovani sui reati legati agli incidenti stradali e le sanzioni presenti sul codice della strada; il Dottor Angelo Turano ha spiegato gli effetti dell’alcool e della droga e i danni che provocano, inoltre ha dato esempi pratici di primo soccorso in caso di incidente stradale.
Inoltre, il Leo Club Acri ha istituito un premio inerente il progetto “CulturaLeo” per gli studenti che hanno partecipato al seminario. Tale Premio ha l’obbiettivo di andare oltre alla sensibilizzazione coinvolgendo gli studenti nel mettere in pratica ciò che hanno ascoltato nel corso dell’incontro, dando così un esempio concreto di ciò che i LEO realizzano o desiderano realizzare. Nello specifico gli studenti possono partecipare al concorso che prevede la stesura di un elaborato inerente al tema trattato nel seminario. L’elaborato vincente sarà premiato con un buono spesa per acquisto di libri.

Ricordati che l’uomo non vive altra vita che quella che vive in questo momento, né perde altra vita che quella che perde adesso.”
(Marco Aurelio)









PUBBLICATO 12/04/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1562  
Rifiuti. La raccolta differenziata raggiunge il 63%
La ditta annuncia il 63% e ringrazia i cittadini per il risultato ottenuto dopo poco più di due anni. Era il gennaio 2015 e tra lo scetticismo generale, compreso quello di alcune forze politiche, la ...
Leggi tutto

FOTO NOTIZIA  |  LETTO 1840  
Acri merita rispetto
Non ho molto da dire perché queste foto parlano da sole, ad Acri ormai è abitudine vedere questo degrado e questa sensazione di abbandono Le foto sono state scattate in VIa Sant'Umile di BISIGNANO ( ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 954  
Il Rotary e l'IPSIA sull'uso delle droghe
Interessante iniziativa promossa dal Rotary, presieduto da Maria Francesca Spezzano, che per la prima volta ha varcato la soglia di una scuola. Presso l’istituto professionale si è discusso di drog ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 1410  
Oro per il Liceo Julia alla fase provinciale dei Campionati studenteschi
Giovedì 20 aprile i ragazzi del Liceo V. Julia hanno partecipato con successo alla fase provinciale dei Campionati studenteschi di atletica leggera tenutasi al campo sportivo di Cosenza. La gara ape ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1566  
Revocati gli arresti domiciliari al 46enne che aveva demolito la recinzione
Sono stati revocati gli arresti domiciliari al 46enne, assistito dall’avvocato Sergio Algieri, che lo scorso 21 marzo aveva demolito con un caterpillar la recinzione del capannone dell’azienda di fa ...
Leggi tutto