SPORT Letto 1568  |    Stampa articolo

Olympic Acri - Silana 3 - 2 (dts)

Foto © Acri In Rete
Redazione
OLYMPIC ACRI: Spingola 6 (46° Lorè 6), Mancino 7, Viteritti 7, Fabio 6,5, Perri 6,5, Tedesco 6,5, Bisignano 6 (46° Ferraro 6,5), G. Giudice 6,5, Provenzano 7 (4° sts Ritacco sv), La Canna 6,5, Lamirata 6,5. In panchina: Garofalo, Azzinnari, S.Giudice, Visani. Allenatore: Pascuzzo 6,5

SILANA: Crocco 6,5, Bilotta 6, Mirandi 6, S. Bruno 5,5, Percopo 6,5, Barca 6,5, Sirianni 5, Spadafora 6, Covelli 7, Gentile 6, G. Bruno 6 (80° Rosito 6). In panchina: Barberio, Iaquinta, Scigliano, Cavatorti, Curia, Di Falco. Allenatore: Perrelli 6

MARCATORI: 4° Covelli (S), 51° rig. Provenzano (OA), 61° Mancino (OA), 67° Covelli (S), 115° Giudice (OA)
ARBITRO: Enrico Gigliotti di Cosenza 6 (Assistenti: Marago' e Bartoluccio Vibo Valentia)
NOTE: Circa 500 spettatori con buona rappresentanza di San Giovanni In Fiore. Ammoniti: Mancino e Fabio (OA), Barca e Gentile (S). Espulsi: 25° Sirianni, 117° Bruno. Angoli: 5-3. Rec. 1°, 4°

Acri – Ci sono voluti i tempi supplementari per decretare la vittoria nella semifinale dei playoff per la squadra del presidente Falcone.
La squadra di casa riesce a far sua l’intera posta in palio, con un gol nel finale del secondo tempo supplementare del giovane Giudice e conquista il diritto ad affrontare domenica prossima l’Amantea.
Gli uomini di mister Perrelli si presentano al cospetto dei biancazzurri dell’Olympic Acri vogliosi di portare a casa l’intera posta in palio ma la voglia di vincere della formazione del presindente Falcone è più forte e il risultato lo dimostra.
Il tecnico dei biancazzurri parte con l’esperto Spingola in porta, Tedesco e Perri centrali, il giovane Viteritti e Mancino a fungere da esterni sulle fasce. A centrocampo spazio a Fabio, Giudice e Bisignano con La Canna poco più avanti. Lamirata a supporto dell’unica punta Provenzano.
Dopo 4 minuti la formazione ospite è già in vantaggio grazie a Percopo che con un colpo di testa batte Spingola su angolo di Gentile.
Dopo il gol la squadra di casa impiega più di 10 minuti ad imbastire un’azione degna di nota e al 17° il pericolo parte dal duo La Canna-Lamirata con quest’ultimo che cerca la porta ma la sfera si perde sul fondo. I locali pressano alla ricerca del gol del pareggio ma sono gli ospiti a rendersi pericolosi Covelli che cerca in area l’accorrente Bruno ma la difesa libera.
Al 41° i biancazzurri con Lamirata si rendono pericolosi ma il tiro del capitano finisce di poco a lato.
La seconda frazione di gioco si apre con gli ospiti che si rendono pericolosi con Covelli che da ottima posizione spara alto. 5 minuti dopo i locali pareggiano. Fallo di mano in area di un difensore e Gigliotti decreta la massima punizione, batte Provenzano e spiazza Crocco.
L’Olympic ci crede e al 61° arriva il meritato vantaggio grazie ad una bella azione di Mancino che una volta entrato in area lascia partire un bolide che si infila sotto la traversa.
Passano 6 minuti e la Silana pareggia grazie a Covelli che con un pallonetto fa fuori Lorè.
All’80° i locali vanno vicini al gol del vantaggio con Ferraro ma il tiro a giro dell’attaccante acrese termina di poco fuori.
All’89° Covelli potrebbe regalare ai suoi la finale con l’Amentea ma il tiro dell’attaccante termina sopra la traversa.
I tempi supplementari regalano poche emozioni ai tanti tifosi accorsi allo stadio e proprio quando l’arbitro sta per chiudere la gara, allo scadere arriva il gol liberatorio del baby Giudice che regala i suoi una gioia immensa.


Presidente Falcone


Mister Pascuzzo










PUBBLICATO 08/05/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2185  
Santificazione. Alla messa di ringraziamento numerose autorita’. Nole’: seguire l’esempio di Sant’Angelo
Il Te Deum, cantato dal coro diretto dal maestro Giuseppe Fusaro, chiude la Santa Messa di ringraziamento in onore di Sant’Angelo, canonizzato in Vaticano domenica scorsa, celebrata da Francesco Nol ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2377  
Santificazione. In tremila alla messa di sabato
Sono giorni intensi e di festa, quelli che vive la comunità acrese in virtù della Santificazione di Sant’Angelo d’Acri. Domenica scorsa la Canonizzazione in Vaticano, da parte del Papa, lunedì la st ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 957  
IPSIA- ITI: Gli studenti conquistano la bandiera verde
Una scuola green. L’Ipsia Iti Ipseoa di Acri è entrato nella rosa degli istituti scolastici con la bandiera verde di Eco-Schools, programma internazionale dedicato agli studenti per l’educazione, la ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 617  
Il Beato Angelo e la Madonna Addolorata, manoscritto inedito di P. Giacinto da Belmonte
Attorno alla Santificazione di Sant’Angelo, vi sono numerose attività collaterali organizzate dai Frati cappuccini o da associazioni; percorsi, visite guidate, mostre, vendita di oggetti ed anche ri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2572  
Morrone: un’emozione indescrivibile la canonizzazione di Sant'Angelo
“Essere in piazza San Pietro, in un mare di folla, davanti a Papa Francesco che proclama Santo il nostro Beato Angelo, è stata un’emozione indescrivibile che porterò dentro al mio cuore per tutta la ...
Leggi tutto