COMUNICATO STAMPA Letto 1193  |    Stampa articolo

Il MACA aderisce alla Festa dei Musei e alla Notte Europea dei Musei Sabato 20 e domenica 21 maggio

Foto © Acri In Rete
Ufficio Stampa - MACA
Durante il viaggio tra cultura e arte, da Nord a Sud, c’è anche il MACA (Museo Arte Contemporanea Acri). Il museo, alle pendici della Sila Greca, aderisce alla Festa dei Musei, la nuova iniziativa culturale indetta dal Mibact per le giornate di sabato 20 e domenica 21 maggio 2017. L’evento, inoltre, coincide con la Notte Europea dei Musei, in occasione della quale, rimarrà aperto fino alle 24 di sabato 20 maggio.
Quello che troviamo ad Acri, è una collezione permanente di oltre duecento opere – tra sculture, dipinti e disegni – dell’artista Silvio Vigliaturo (Acri, 1949), ospitate in undici delle trenta sale del settecentesco Palazzo Sanseverino-Falcone, sede del MACA. Una collezione intesa come un vero e proprio percorso biografico che traccia la crescita artistica dell’artista, ripercorrendone le influenze che ne hanno modellato lo stile, fino all’incontro con il vetro e alla più recente e personalissima ricerca pittorica e scultorea, fatta di segni netti e flessuosi e di colori limpidi e vibranti.
Nelle due giornate si svolgeranno le visite guidate alla collezione permanente e proseguiranno poi attraverso il salone affrescato del Piano Nobile, che introduce agli spazi dedicati alle mostre temporanee, dove, fino al 4 giugno, è possibile visitare la mostra Pittura di grande valore “una storia della memoria”, del pittore e grafico Giovan Battista Rotella (Gimigliano, 1947), composta da una collezione di oltre quaranta opere che testimoniano degli ultimi dieci anni di ricerca pittorica e concettuale dell’artista e della sua estrema perizia tecnica, con particolare attenzione ai dipinti più recenti. Le opere che compongono la mostra presentata al MACA tramutano la tela in uno spazio enciclopedico che afferma l’amore dell’artista per la storia dell’arte e i suoi protagonisti, i cui capolavori, riproposti con perfezione iperrealista, si trasformano in francobolli strappati e accartocciati, mescolati a frammenti di lettere, in un esercizio di recupero della memoria, al contempo individuale e collettiva.
Collaborano all’accompagnamento delle visite guidate gli studenti della 3^ e 4^ dell’ ITCGT - Liceo “GB. Falcone” – indirizzo Turismo di Acri (Progetto Alternanza Scuola/Lavoro).
Inoltre, nella mattinata di sabato 20 maggio, animatori, con attività didattiche, giochi, trucchi, caccia al tesoro, coinvolgeranno i bambini e i loro genitori. Saranno ospiti i bimbi della scuola C.De Luca-Istituto Comprensivo Tieri di Corigliano Calabro.
Tutti siete invitati !

PUBBLICATO 19/05/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 2188  
Santificazione. Alla messa di ringraziamento numerose autorita’. Nole’: seguire l’esempio di Sant’Angelo
Il Te Deum, cantato dal coro diretto dal maestro Giuseppe Fusaro, chiude la Santa Messa di ringraziamento in onore di Sant’Angelo, canonizzato in Vaticano domenica scorsa, celebrata da Francesco Nol ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2377  
Santificazione. In tremila alla messa di sabato
Sono giorni intensi e di festa, quelli che vive la comunità acrese in virtù della Santificazione di Sant’Angelo d’Acri. Domenica scorsa la Canonizzazione in Vaticano, da parte del Papa, lunedì la st ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 957  
IPSIA- ITI: Gli studenti conquistano la bandiera verde
Una scuola green. L’Ipsia Iti Ipseoa di Acri è entrato nella rosa degli istituti scolastici con la bandiera verde di Eco-Schools, programma internazionale dedicato agli studenti per l’educazione, la ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 617  
Il Beato Angelo e la Madonna Addolorata, manoscritto inedito di P. Giacinto da Belmonte
Attorno alla Santificazione di Sant’Angelo, vi sono numerose attività collaterali organizzate dai Frati cappuccini o da associazioni; percorsi, visite guidate, mostre, vendita di oggetti ed anche ri ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2572  
Morrone: un’emozione indescrivibile la canonizzazione di Sant'Angelo
“Essere in piazza San Pietro, in un mare di folla, davanti a Papa Francesco che proclama Santo il nostro Beato Angelo, è stata un’emozione indescrivibile che porterò dentro al mio cuore per tutta la ...
Leggi tutto