POLITICA Letto 5304  |    Stampa articolo

Verso le elezioni. Capalbo “ufficio legale e ospedale le priorita’”

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
Istituzione dell’ufficio legale, ripensare l’area pedonale, potenziamento dell’ospedale, sono solo alcuni dei temi trattati dal candidato a sindaco del Pd e liste civiche, Pino Capalbo, nel corso della sua prima uscita pubblica.
Stasera toccherà a Maurizio Feraudo, piazza Matteotti, domani, sabato, a Vigliaturo, piazza Sprovieri, e Mario Bonacci, piazza Matteotti.
Capalbo ha presentato le sette liste e gli oltre cento candidati al consiglio comunale nella sala del consiglio comunale di palazzo Falcone dove spera di ritornarci con la fascia di primo cittadino.
Nel frattempo può ritenersi soddisfatto per la sala piena e per l’entusiasmo manifestato da candidati e simpatizzanti. Capalbo ha toccato alcuni punti del suo programma: “è ora di istituire un ufficio legale al fine di risparmiare centinaia di euro, per rilanciare l’economia di una delle zone nevralgiche del centro urbano valuteremo la possibilità, magari anche attraverso un referendum, di aprire al traffico in determinati orari l’area pedonale di Corso Pertini e Piazza Sprovieri, l’ospedale dovrà essere potenziato così come programmato dal Decreto Scura dopo essere stato affossato dalla Giunta Scopelliti e ci impegneremo perché il Cup sia ubicato, così come accade in molte altre realtà, all’interno dell’ospedale stesso, il Comune dovrà far parte della Fondazione Mab Sila al fine di intercettare fondi europei per l’ambiente e la valorizzazione delle risorse del territorio, ci impegneremo perché la raccolta differenziata sia effettuata dagli operai in forza al Comune.”
Poi una stoccata agli avversari: “votare Bonacci e Feraudo significa tornare al passato, votare Vigliaturo significa dare fiducia a chi ha contribuito al fallimento del Comune così come certificato dalla Corte dei Conti.”
Capalbo, già capogruppo Pd al Comune ed alla Provincia, è sostenuto da sette liste Pd, Acri in comune, Sinistra italiana, Nuovi orizzonti per Acri, Movimento Acri democratica, Uniti La Mucone e Liberamente.

PUBBLICATO 19/05/2017





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 827  
Parco nazionale della Sila. Nominato il nuovo direttore
Nei giorni scorsi si è insediato il nuovo Direttore Domenico Cerminara, responsabile del Servizio Pianificazione, Programmazione, Tutela e Sviluppo dell’Ente Parco. Prende il posto di Giuseppe Luzzi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 432  
Enel produzione. Rischio sottodimensionamento. Giovedì sciopero
Anche gli operai di Enel produzione, quelli di via Pastrengo per intenderci, parteciperanno allo sciopero di giovedì prossimo. “La vertenza Enel Green Power dell'unità territoriale di Acri non tro ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 538  
Regionali 2020. I dieci candidati più votati nell’intera regione. Vince Irto
Tra i migliori dieci candidati ben otto sono del centro destra. Il primato spetta a Irto (Pd, nella foto), ex presidente del consiglio regionale, con 12568 voti a seguire Gallo (Fi) 12053 quindi Esp ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1254  
Complimenti vivissimi
Che strana gente siamo noi del Sud! Per carità, abbiamo molte virtù di cui andare fieri. Siamo orgogliosi (in particolare delle nostre origini), capaci, generosi, laboriosi, accoglienti.
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2127  
Regionali 2020. Ecco il nuovo consiglio regionale
Santelli presidente grazie al 55,3% (449.705 voti). Maggioranza. Molinaro, Gallo, De Caprio, Caputo, Morrone, Graziano, Mancuso, Raso, Tallini, Esposito, Pietropaolo, Pitaro, Creazzo, Neri, Arruzzo ...
Leggi tutto