COMUNICATO STAMPA Letto 444  |    Stampa articolo

Mariantonia Avati presenta il suo ultimo romanzo: il silenzio del sabato

Ufficio Stampa CineIncontriamoci
Foto © Acri In Rete
Ad Acri, il 7 marzo alle ore 18.00 presso la caffetteria Callipo, la scrittrice e regista, figlia e collaboratrice di Pupi Avati, parla del sogno che accompagna il suo primo libro “Il silenzio del sabato”.
«Mi sono chiesta: cosa poteva pensare davvero Maria? Cosa ha fatto nel momento più cruciale?
Il mio romanzo “Il silenzio del sabato” è un’ipotesi fantastica: la ricostruzione, dalla forte impronta cinematografica, di quanto vissuto da Maria, giovane madre di Gesù, durante il calvario del figlio e nel tempo sospeso che intercorre dalla morte alla resurrezione.
È già stato detto tutto, nell’arte e nel cinema, sul dolore di questa donna. Ma io ho voluto dare carne e sangue a questa icona, un’identità psicologica a questo archetipo universale della maternità. Le ho fatto compiere un viaggio
on the road che in modo del tutto fantasioso - pur se rispettoso delle Scritture e basato su studi autorevoli - colma un vuoto narrativo lasciato aperto dai Vangeli.
È un romanzo classico, con un rispetto “genetico” del racconto, ma il cinema è nel mio dna e un taglio cinematografico lo attraversa dall’inizio alla fine con flashback e colpi di scena.
Certo, un mio grande desiderio sarebbe quello di vederlo trasformato in un film.
Nel suo viaggio più difficile, Maria affronta minacce e ritorsioni pur di trovare la misteriosa persona a cui porrà una domanda decisiva. Non rivelo quale. Ma è un vero azzardo…».
Cosi Mariantonia Avati descrive la sua opera, e sarà lei l’ospite d’onore finale di “Cine Book Food” - rassegna di cinema, letteratura e promozione del territorio.
Un’occasione rara per conoscere l’artista, sempre molto riservata e defilata.
L’appuntamento, a ingresso libero, prevede gli intermezzi musicali del maestro di violino Pasquale Allegretti Gravina e si inserisce nella cornice del festival di cinema calabrese “CineIncontriamoci” (che nelle varie edizioni ha ospitato grandi nomi come Carlo Verdone e Neri Parenti), creato e diretto da Mattia Scaramuzzo e promosso da Old Cinema, Fidapa Acri, Rotary Club Acri e Librinet.

PUBBLICATO 06/03/2019

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altri Comunicati

Comunicato stampa  |  LETTO 871  
Parco nazionale della Sila. Il Commissario Curcio ha incontrato l'amministrazione comunale
Il Commissario del Parco nazionale della Sila, Francesco Curcio, accompagnato dal direttore facente funzioni, ha incontrato l’amministrazione comunale, nella persona del vice sindaco nonché assessor ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 659  
Fridays for future. In piazza anche l’amministrazione comunale
La manifestazione nasce dall’iniziativa lanciata dalla giovane studentessa svedese Greta Thunberg che a soli 15 anni, manifestando ogni venerdì davanti al Parlamento svedese, è riuscita a dare il vi ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 675  
Acri si tinge di lilla
Come ormai da 7 anni, il 15 Marzo 2019 ricorre l'ottava giornata nazionale contro i disturbi alimentari. Anche la cittadina presilana aderisce all'evento, affrontando così un tema particolarmente de ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 450  
Amianto. L'Ona incontra gli studenti ed i docenti dell'Ipsia
Nell'ambito dell'attività di educazione ambientale che l’Ona Cosenza (Osservatorio Nazionale Amianto) porta avanti ormai da tempo...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 481  
8 marzo 2019 Giornata Internazionale della Donna
La FIDAPA BPW Italy (Federazione Donne, Arti, Professioni e Affari) quale movimento d' opinione indipendente con il contributo del Gruppo di Lavoro Nazionale TEAMING UP, per la giornata internaziona ...
Leggi tutto