COMUNICATO STAMPA Letto 746  |    Stampa articolo

Mariantonia Avati presenta il suo ultimo romanzo: il silenzio del sabato

Ufficio Stampa CineIncontriamoci
Foto © Acri In Rete
Ad Acri, il 7 marzo alle ore 18.00 presso la caffetteria Callipo, la scrittrice e regista, figlia e collaboratrice di Pupi Avati, parla del sogno che accompagna il suo primo libro “Il silenzio del sabato”.
«Mi sono chiesta: cosa poteva pensare davvero Maria? Cosa ha fatto nel momento più cruciale?
Il mio romanzo “Il silenzio del sabato” è un’ipotesi fantastica: la ricostruzione, dalla forte impronta cinematografica, di quanto vissuto da Maria, giovane madre di Gesù, durante il calvario del figlio e nel tempo sospeso che intercorre dalla morte alla resurrezione.
È già stato detto tutto, nell’arte e nel cinema, sul dolore di questa donna. Ma io ho voluto dare carne e sangue a questa icona, un’identità psicologica a questo archetipo universale della maternità. Le ho fatto compiere un viaggio
on the road che in modo del tutto fantasioso - pur se rispettoso delle Scritture e basato su studi autorevoli - colma un vuoto narrativo lasciato aperto dai Vangeli.
È un romanzo classico, con un rispetto “genetico” del racconto, ma il cinema è nel mio dna e un taglio cinematografico lo attraversa dall’inizio alla fine con flashback e colpi di scena.
Certo, un mio grande desiderio sarebbe quello di vederlo trasformato in un film.
Nel suo viaggio più difficile, Maria affronta minacce e ritorsioni pur di trovare la misteriosa persona a cui porrà una domanda decisiva. Non rivelo quale. Ma è un vero azzardo…».
Cosi Mariantonia Avati descrive la sua opera, e sarà lei l’ospite d’onore finale di “Cine Book Food” - rassegna di cinema, letteratura e promozione del territorio.
Un’occasione rara per conoscere l’artista, sempre molto riservata e defilata.
L’appuntamento, a ingresso libero, prevede gli intermezzi musicali del maestro di violino Pasquale Allegretti Gravina e si inserisce nella cornice del festival di cinema calabrese “CineIncontriamoci” (che nelle varie edizioni ha ospitato grandi nomi come Carlo Verdone e Neri Parenti), creato e diretto da Mattia Scaramuzzo e promosso da Old Cinema, Fidapa Acri, Rotary Club Acri e Librinet.

PUBBLICATO 06/03/2019

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altri Comunicati

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 482  
Prima Nazionale per Dalila Cozzolino nello spettacolo The Speaking Machine
Siamo in un futuro incerto: giorni in cui non sembreremo umani, ma ancora sapremo come essere tristi. Una donna lavora come macchina parlante, un cane umano dà piacere e un padrone di casa attende u ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 310  
Ambiente. Fridays for Future nuovamente in piazza
Fridays for future nuovamente in piazza per difendere l’ambiente. L’appuntamento è per venerdì 24, alle 9,30...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 823  
Help me!
La nostra bella terra presenta varie criticità che spingono i cittadini ad organizzarsi in associazioni per tentare di affrontare questo o quel problema.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 577  
Europee 2019. Laura Ferrara (M5S) venerdì ad Acri
Venerdì 24 maggio alle ore 18.30 nella giornata di chiusura di questa campagna elettorale, Laura Ferrara eurodeputata uscente e candidata per il Movimento 5 stelle nella Circoscrizione Sud incontrer ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 588  
L'AIPA presenta La Cena dei Principi Sanseverino
Nella magnifica cornice della Sala delle Colonne di palazzo Sanseverino venerdi 31 maggio l'AIPA in collaborazione con l'amministrazione comunale e l'istituto d'Istruzione speriore IPSIA-ITI-IPSEOA- ...
Leggi tutto