NEWS Letto 7356  |    Stampa articolo

Angelo Cofone Frosparo ad un passo dalla elezione in consiglio comunale

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Un discorso a parte merita Angelo Cofone, detto Frosparo, candidato nella lista I moderati di Acri a sostegno di Anna Vigliaturo. Cofone, 46 anni, autotrasportatore, ha ottenuto 138 voti.
Per lui si tratta di un successo visto che nelle competizioni elettorali precedenti non aveva mai superato i 50 voti. Venuto alla ribalta qualche giorno prima del voto, grazie al noto comizio, Cofone ha conquistato anche gli elettori, soprattutto quelli della sua Serricella, dove ha tenuto l’ormai noto intervento.
Cofone, accostato a Cetto La Qualunque, tra un italiano stentato, pause, imprecazioni ed espressioni dialettali, non solo ha strappato applausi e risate ma ha fatto anche il giro del mondo attraverso la rete grazie alle condivisioni di importanti e seguiti siti come Il sole 24 ore, Corriere.it, Repubblica.it, Dagospia.com, Il Fattoquotidiano.it, La7 e ripreso anche da Rds e Rtl. In questi giorni sta ricevendo numerose telefonate da giornali e tv ed anche l’Arena, condotto da Giletti, si occuperà di lui. Da qualche mese Cofone è commissario locale della Democrazia Cristiana, nominato direttamente dal segretario nazionale, Angelo Sandri.
Affabile, generoso, eclettico, Frosparo si presenta con capelli lunghi, pizzetto ed occhiali da sole (che quando non servono li poggia sulla fronte), giacca o gilet, pantaloni stretti e, spesso, stivaletti a punta.
Durante il suo comizio, Frosparo tocca molti tempi ma non senza difficoltà oratorie. Il pubblico ride, ma ride anche lui ed arrivare alla fine del comizio è un'impresa titanica.
Si supera quando afferma: «pensate che sono tutte parole quelle che facciamo ma vi sbagliate perché le nostre parole volano al vento».
Applausi e risate. Frosparo conquista gli elettori che lo premiano con 138 voti e risulta essere il terzo più votato della sua lista.
Contribuisce a far andare al ballottaggio la Vigliaturo ed ora sarà proprio il secondo turno a decidere se entrerà o meno in consiglio comunale.

PUBBLICATO 13/06/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 547  
Centrale idroelettrica Mucone. Intitolata ad Adele Giannone?
Sarebbe, non solo una lodevole iniziativa, ma anche un atto dovuto verso una donna antesignana....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1154  
Statale 660 e terreni privati. Necessaria la rimozione di vegetazione incolta e pericolosa
Chi, in questi giorni, percorre la statale 660, bivio Luzzi-bivio Longobucco, una quarantina di chilometri...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 920  
I fatti della settimana. Informazione ed interpretazione
Facciamo nostra, ma la cambiamo leggermente, una citazione di un noto artista; “siamo responsabili di quello che scriviamo non di quello che viene interpretato”....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 900  
Bocciodromo Serralonga. Incaricata la nuova ditta. Sarà la volta buona?
Ed ora ci si augura che, finalmente, dopo circa cinque anni i lavori possano terminare e la struttura, ovvero il bocciodromo...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1555  
Lavoro. Sospiro di sollievo per gli ex lavoratori della E Log
Oltre dieci ex lavoratori della ditta E Log, che fino a qualche mese fa si occupava della raccolta differenziata, tirano un sospiro di sollievo...
Leggi tutto