NEWS Letto 2720  |    Stampa articolo

7° “Raduno delle Fiat 500 Storiche”

Redazione
Foto © Acri In Rete
Il “Club fiat 500 Acri”, presieduto da Giovanni Cofone, invita la cittadinanza a partecipare al 7° “Raduno delle Fiat 500 Storiche” che si terrà domenica 2 luglio in piazza Matteotti e Corso Sandro Pertini.
Dalle 8:30 fino alle 11:00 si potrà ammirare, in piazza e sul corso, l’esposizione degli splendidi esemplari di 500.
Seguirà un giro turistico per la città di Acri che farà tappa alla Basilica, in onore del Beato Angelo.
Al raduno parteciperanno diversi esemplari di 500 provenienti da Calabria, Basilicata e Puglia per festeggiare il 60° anniversario dalla realizzazione della prima 500.

PUBBLICATO 29/06/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 692  
Mostra micologica… ma senza liofilizzatore
Per sabato 26 e domenica 27, è prevista la Mostra micologica e botanica a cura dell’associazione micologica Bresadola. Si tratta della venticinquesima edizione
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1815  
Festeggiamenti Sant’Angelo. Il programma
Da oggi, martedì 15, secondo anniversario della canonizzazione, prendono il via i festeggiamenti....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1601  
Rifiuti. Momento critico. Discariche chiuse ed ecodistretti assenti
Giovedì scorso, come risaputo, la raccolta della plastica non è avvenuta. E certamente non per colpa del Comune o della ditta Ecoross. La situazione potrebbe (speriamo di no) ripetersi anche giovedì ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2574  
Mobilità. Ecco chi sono i nuovi responsabili dell’Ufficio Tecnico
Franco Giorgio e Raffale Notte, sono i nuovi responsabili dell’Ufficio Tecnico.
Entrambi sono ingegneri
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2241  
Invasione di cinghiali. Paura e danni
La loro carne è prelibata, apprezzata e, da queste parti, molto consumata. Non solo. In ambienti boschivi svolgono un'azione benefica, in quanto la loro continua opera di scavo nello strato superf ...
Leggi tutto