NEWS Letto 4941  |    Stampa articolo

Gencarelli: «Mai esercitato pressioni sul Comune»

Mirella Molinaro
Foto © Acri In Rete
«Non ho mai esercitato pressioni sul Comune di Acri». Lo ha detto ai giudici del Tribunale di Cosenza Angelo Gencarelli imputato nel processo "Acheruntia", il procedimento che si sta svolgendo a Cosenza per gli indagati per i quali la Dda di Catanzaro aveva disposto il giudizio immediato. Sul banco degli imputati ci sono l'ex consigliere comunale di Acri, Angelo Gencarelli, Giampaolo Ferraro e Giuseppe Perri, ritenuto dagli inquirenti il reggente della cosca sul territorio acrese.
Acheruntia è l'inchiesta della Procura antimafia che nel luglio del 2015 ha provocato un terremoto politico ad Acri. Tra le persone coinvolte anche l'ex assessore regionale all'Agricoltura Michele Trematerra.
Il collegio del Tribunale di Cosenza (presidente Enrico Di Dedda), giovedì mattina, ha ascoltato un ultimo teste dell'avvocato Lucio Esbardo difensore di Ferraro. Poi è toccato all'esame degli imputati richiesto dalla pubblica accusa rappresentata dal procuratore Pierpaolo Bruni. Ferraro e Perri hanno rifiutato l'interrogatorio, mentre Gencarelli ha accettato.
L'ex consigliere comunale, difeso dagli avvocati Antonio Quintieri e Matteo Cristiano, ha negato ogni addebito e ha spiegato quale era il suo ruolo all'epoca dei fatti.
Ma ha - inoltre - ribadito di non avere mai esercitato alcuna pressione sull'amministrazione comunale. Ha poi precisato che all'epoca dei fatti - esattamente quando rilasciò il verbale - era un po' sotto pressione psicologica per cui non ricorda adesso esattamente che cosa dichiarò in quella circostanza.
Il pubblico ministero depositerà alla prossima udienza alcune sentenze. Il processo è stato aggiornato al prossimo12 settembre per la requisitoria del pubblico ministero e l'arringa dell'avvocato Esbardo.
Fissata poi la data del 26 settembre quando - al termine delle arringhe delle difese e di eventuali repliche e controrepliche - il collegio pronuncerà la sentenza.

fonte corrieredellacalabria.it

PUBBLICATO 14/07/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS   |  LETTO 2931  
Eruzione Vesuvio. Ecco chi dovremo accogliere
Nella giornata di oggi, è stato presentato il Piano aggiornato di evacuazione in caso di eruzione del Vesuvio....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 501  
Giornata mondiale del rifugiato. Iniziativa di La casa di Abou
In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato la comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati, promuove, presso la Torre Civica, alle 17,30 di giovedì 20 giugno, un’iniziat ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1195  
Centrale idroelettrica Mucone. Intitolata ad Adele Giannone?
Sarebbe, non solo una lodevole iniziativa, ma anche un atto dovuto verso una donna antesignana....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1380  
Statale 660 e terreni privati. Necessaria la rimozione di vegetazione incolta e pericolosa
Chi, in questi giorni, percorre la statale 660, bivio Luzzi-bivio Longobucco, una quarantina di chilometri...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1189  
I fatti della settimana. Informazione ed interpretazione
Facciamo nostra, ma la cambiamo leggermente, una citazione di un noto artista; “siamo responsabili di quello che scriviamo non di quello che viene interpretato”....
Leggi tutto