NEWS Letto 6006  |    Stampa articolo

Slot machines abusive, multato un commerciate

Redazione
Foto © Acri In Rete
Giro di vite contro alcune sale slot machines nel territorio di Acri fuori dalle regole.
I militari della Stazione di Acri hanno hanno rilevato, che all’interno di uno degli esercizi commerciali di proprietà di un 50enne di Acri, alcuni apparecchi denominati “totem”, non erano collegati alla rete AAMS dei monopoli di Stato.
Le slot presentavano delle caratteristiche non conformi a quanto previsto dalla normativa attualmente in vigore.
In particolare, non erano a norma in materia di pubblica sicurezza. Per questo motivo non garantivano la regolarità delle giocate a tutela dell’Erario e del giocatore.
La norma che è stata applicata dal Governo in questo ambito a riguardo è molto rigorosa.

PUBBLICATO 24/07/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS   |  LETTO 617  
Eruzione Vesuvio. Ecco chi dovremo accogliere
Nella giornata di oggi, è stato presentato il Piano aggiornato di evacuazione in caso di eruzione del Vesuvio....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 453  
Giornata mondiale del rifugiato. Iniziativa di La casa di Abou
In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato la comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati, promuove, presso la Torre Civica, alle 17,30 di giovedì 20 giugno, un’iniziat ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1172  
Centrale idroelettrica Mucone. Intitolata ad Adele Giannone?
Sarebbe, non solo una lodevole iniziativa, ma anche un atto dovuto verso una donna antesignana....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1358  
Statale 660 e terreni privati. Necessaria la rimozione di vegetazione incolta e pericolosa
Chi, in questi giorni, percorre la statale 660, bivio Luzzi-bivio Longobucco, una quarantina di chilometri...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1015  
I fatti della settimana. Informazione ed interpretazione
Facciamo nostra, ma la cambiamo leggermente, una citazione di un noto artista; “siamo responsabili di quello che scriviamo non di quello che viene interpretato”....
Leggi tutto