NEWS Letto 3984  |    Stampa articolo

Crisi idrica: il Sindaco invia le autobotti comunali

Redazione
Foto © Acri In Rete
La crisi idrica, causata dalla siccità, non da tregua al territorio acrese. Diverse aree del paese, da giorni, vivono una situazione di vera e propria emergenza.
Gli abitanti residenti nelle zone interessate, in particolare quelli situati più in alto, dove l’acqua arriva con minore pressione, hanno difficoltà a svolgere le normali attività quotidiane.
Per ovviare a questo problema il sindaco ha deciso di inviare, nelle zone maggiormente colpite dalla siccità, le autobotti comunali.
Nel frattempo dovrebbero essere intensificati i controlli per prevenire e reprimere i furti di acqua pubblica (o il suo uso improprio) che possono compromettere la corretta distribuzione e fruizione da parte di tutta la cittadinanza.

PUBBLICATO 02/08/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS   |  LETTO 605  
I fatti della settimana. Informazione ed interpretazione
Facciamo nostra, ma la cambiamo leggermente, una citazione di un noto artista; “siamo responsabili di quello che scriviamo non di quello che viene interpretato”....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 735  
Bocciodromo Serralonga. Incaricata la nuova ditta. Sarà la volta buona?
Ed ora ci si augura che, finalmente, dopo circa cinque anni i lavori possano terminare e la struttura, ovvero il bocciodromo...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1414  
Lavoro. Sospiro di sollievo per gli ex lavoratori della E Log
Oltre dieci ex lavoratori della ditta E Log, che fino a qualche mese fa si occupava della raccolta differenziata, tirano un sospiro di sollievo...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1060  
Fede & spettacoli. Ecco il gruppo delle majorettes
Una bella sorpresa ha accompagnato una parte della processione in onore della Madonna dei Bisogni tenutasi martedì 11 giugno....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1119  
Mare inquinato? No, polline di Pino
Domenica scorsa molti calabresi, approfittando della bella e calda giornata, hanno preso il primo sole e fatto il primo bagno....
Leggi tutto