NEWS Letto 4091  |    Stampa articolo

Emergenza idrica, il sindaco Capalbo accusa la Sorical: “pochi investimenti negli ultimi anni” (Video)

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Scarsità di piogge, allacci abusivi, condotte obsolete, portate ridotte. Anche nel centro silano è emergenza idrica. Il sindaco Capalbo ha affrontato la questione indicendo una conferenza stampa.
“La situazione, ha detto, è critica e non certo per colpa nostra, una serie di cause stanno provocando danni e disagi. Fronteggiare questa emergenza non è affatto facile e, quindi, non è il caso che la questione venga strumentalizzata dalle forze di opposizione o da chi, negli anni passati, ha occupato ruoli amministrativi. C’è anche un problema legato alla distribuzione adottata dalla Sorical e che ho contestato in quanto, secondo me, non è proporzionale alla popolazione residente.”
Il primo cittadino va giù duro: “i problemi maggiori si riscontrano in quelle zone servite proprio dalla Sorical, che nei giorni scorsi ha deciso di ridurre l’erogazione, e che in tutti questi anni non ha messo in atto alcun investimento, non ha mantenuto fede alle proprie mansioni e le condizioni delle condotte lo dimostrano, l’Amministrazione Comunale, qualora se ne renderà necessario, intraprenderà qualsiasi azione contro la Società al fine di tutelare il territorio e la comunità.”
Capalbo sottolinea un’altra criticità: “ci siamo insediati da qualche settimana, aggiunge Capalbo, e mi dispiace aver notato che i pozzi comunali non vengono manutenzionati da diversi anni e che le condutture sono ormai vetuste.”
Poi l’appello: “abbiamo emesso diverse ordinanze, aggiunge Capalbo, invitiamo ancora una volta ad utilizzare l’acqua solo per gli scopi previsti, purtroppo nei giorni scorsi la Polizia Muncipale ha denunciato alle autorità competenti alcuni cittadini per l’utilizzo improprio del prezioso liquido, la situazione è drammatica e, quindi, siamo costretti a intensificare i controlli, verificheremo eventuali allacci irregolari o abusivi, che pare siano numerosi, e non mancheranno le denunce, ci appelliamo, dunque, al buon senso ed alla responsabilità degli acresi.”

PUBBLICATO 03/08/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 576  
Rifiuti. Nominato il Commissario che dovrà individuare il sito dell’ecodistretto
Acri in rete, la testata che per prima ha scritto dell’ecodistretto, continua a seguire con attenzione la questione rifiuti. Il dipartimento Ambiente della Regione ha nominato Ida Cozza, 49 anni, Co ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 318  
Ritorna la luce del Classico
Secondo appuntamento con “La luce del Classico”, la manifestazione che si tiene all’interno del liceo classico nelle ore pomeridiane ed organizzata da studenti ed alunni. L’evento “Smartphonizzazi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2329  
Carabinieri, presto il trasferimento in altra sede
A molti di noi mancherà. Si tratta della caserma dei carabinieri sita in via delle Filande, ovvero in un luogo centrale dove, in auto o a piedi, ci si passa con facilità e spesso. E non può essere a ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1068  
Nasce Julia in rete
Ci sono tanti e buoni motivi per annunciare con soddisfazione la nascita di Julia in rete. Intanto perché lo facciamo da ex liceali dello Julia, poi perché il magazine, di questo
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1130  
Cittadinanza onoraria ad Arminio. Ecco le motivazioni
Dopo aver pubblicato, in anteprima, la notizia, ci siamo attivati per conoscere le motivazioni che hanno spinto l’amministrazione comunale (dopo aver ascoltato il parere di tutti i consiglieri comun ...
Leggi tutto