NEWS Letto 3384  |    Stampa articolo

Migranti, una struttura privata pronta ad ospitarne venti

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
A breve potrebbero arrivare in città una ventina di migranti. A seguito, infatti, della disponibilità data da una struttura privata del territorio, la Prefettura ha valutato la possibilità di ospitare gli immigrati-profughi inviati dal Ministero dell'Interno.
La scelta della Prefettura è in linea con le modalità di gestione impostate su tutto il territorio che, come dimostrano le realtà già presenti in tanti Comuni, non hanno dato ad oggi particolari problemi.
Essere solidali nei confronti degli altri territori della Provincia che hanno già dato accoglienza e verso le situazioni di disagio, deve essere un principio al centro dell’agire quotidiano.
La struttura di accoglienza ospiterà i richiedenti asilo con le modalità e le tempistiche concordate direttamente dalla Prefettura con i proprietari dell’immobile.
Insomma, si tratta di un’iniziativa gestita in piena autonomia dalla Prefettura e dal privato che ha messo a disposizione gli alloggi.
È una scelta di civiltà e di sensibilità che, comunque, dovrà commisurarsi agli equilibri del tessuto sociale.
La permanenza dei migranti in un luogo è generalmente scandita da attività socio-educative tese a favorire la loro integrazione nel contesto locale. Come reagirà la comunità all’arrivo dei migranti?
Acri, però, si è sempre dimostrata una città ospitale, qui dal 2008 è presente una struttura di seconda accoglienza, La Casa di Abou, che ospita extracomunitari minori a cui vengono forniti una serie di servizi per meglio integrarli sul territorio. Alcuni di loro, una volta raggiunta la maggiore età, hanno deciso di restare nella cittadina silana dove sono impiegati in varie aziende e fabbriche.

PUBBLICATO 10/08/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 1537  
Il principe Alberto II di Monaco a San Demetrio Corone
Ancora una giornata storica per San Demetrio Corone, dopo la visita del Capo dello Stato Sergio Mattarella e del Presidente della Repubblica di Albania Ilir Meta. A distanza di pochi mesi, a dare ul ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3014  
Europee. La Lega presente anche ad Acri. Ecco chi sostiene
Non è uscito ancora allo scoperto ( dovrebbe mancare poco) ma sul territorio esiste un nutrito gruppo di persone che ha sposato l’idea del ministro Salvini...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 763  
Padula al Salone del libro di Torino
Ci sarà anche la Fondazione Padula al Salone del libro di Torino in programma dal 9 al 13 maggio....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 3792  
Sorteggiati gli scrutatori per la tornata elettorale del 26 maggio
Presso l’ufficio Municipale di Acri, si è riunita la Commissione elettorale comunale, sono stati sorteggiati gli scrutatori (art. 9, legge 30 Aprile 1999, n°120) per la tornata elettorale del 26 MAG ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 3968  
Terremoti. Altra scossa, profondità sempre minore
Questa volta la scossa, considerato l’orario, è stata avvertita da pochi. Il sisma è avvenuto alle 3,37 con epicentro sempre Santa Sofia d’Epiro...
Leggi tutto