NEWS Letto 2787  |    Stampa articolo

Ospedale. Nasce il comitato “In difesa della salute”

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Per difendere il diritto alla salute e l’ospedale Beato Angelo, nasce il comitato “In difesa della salute.”
I promotori di un pacifico sit in, all’indomani della pubblicazione del nuovo Atto aziendale, lo avevano annunciato. Promessa mantenuta.
Riavvolgiamo il nastro. Lo scorso 4  settembre si è tenuto un Consiglio Comunale aperto sulla questione ospedale e alla fine è stato approvato un ordine del giorno votato all’unanimità dei presenti, maggioranza ed opposizione.
L’ordine del giorno e l’Atto aziendale, si legge in una nota del Comitato, prevedono la ripresa della funzionalità dell’ospedale, che per decenni ha operato  con  serietà ed efficienza e che negli ultimi tempi è stato impoverito e declassato sia nei servizi ospedalieri che territoriali. La struttura ospedaliera e la medicina sul territorio sono state conquiste di civiltà a cui i cittadini non possono, non devono e non  vogliono rinunciare. D
opo qualche giorno si è tenuto un sit-in spontaneo davanti all’ospedale, a cui hanno partecipato numerosi cittadini, i quali hanno manifestato una grande insofferenza per lo svuotamento costante e continuo  del nosocomio ed hanno deciso di mettere in campo tutte le iniziative possibili per affermare che la saluta va garantita a tutti. Per difendere ed affermare il diritto alla salute e fare in modo che il potenziamento dell’ospedale previsto nell’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale in poco tempo diventi realtà, è stato costituito un Comitato Cittadino “In difesa della salute” a seguito di una prima assemblea pubblica tenuta il 22 settembre, aperto a chiunque ne condivida gli obiettivi.
Il comitato “In difesa della salute” chiede a tutti i cittadini, di ogni tendenza politica, studenti, commercianti, artigiani, associazioni sociali e di categoria, giovani e donne, di partecipare in prima persona e prendere posizione nelle decisioni che investono la vita della nostra comunità e del suo comprensorio e nella lotta per difendere il diritto alla salute che, negli anni, ha visto un perenne e costante impoverimento
.”

PUBBLICATO 09/10/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 1274  
Scuola. Ecco i tre nuovi indirizzi scolastici
Nuovi indirizzi scolastici e nuove opportunità. Dal 7 al 30 gennaio, genitori e studenti....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 843  
Rifiuti. Nominato il Commissario che dovrà individuare il sito dell’ecodistretto
Acri in rete, la testata che per prima ha scritto dell’ecodistretto, continua a seguire con attenzione la questione rifiuti. Il dipartimento Ambiente della Regione ha nominato Ida Cozza, 49 anni, Co ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 406  
Ritorna la luce del Classico
Secondo appuntamento con “La luce del Classico”, la manifestazione che si tiene all’interno del liceo classico nelle ore pomeridiane ed organizzata da studenti ed alunni. L’evento “Smartphonizzazi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2377  
Carabinieri, presto il trasferimento in altra sede
A molti di noi mancherà. Si tratta della caserma dei carabinieri sita in via delle Filande, ovvero in un luogo centrale dove, in auto o a piedi, ci si passa con facilità e spesso. E non può essere a ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1139  
Nasce Julia in rete
Ci sono tanti e buoni motivi per annunciare con soddisfazione la nascita di Julia in rete. Intanto perché lo facciamo da ex liceali dello Julia, poi perché il magazine, di questo
Leggi tutto