NEWS Letto 2405  |    Stampa articolo

Scuola. I 50 anni de Liceo Classico Julia

Redazione
Foto © Acri In Rete
Il liceo classico Julia compie 50 anni. Tornato nella sua sede originaria, due anni fa, grazie all’impegno dell’allora assessore alla cultura e pubblica istruzione, Paola Capalbo, alla dirigente Rosa Pellegrino ed all’amministrazione provinciale, oggi lo Julia è ospitato in una struttura nuova, funzionale e sicura.
Ed è proprio l’ex assessore, attuale docente di filosofia e storia, Paola Capalbo, che spiega perché è importante il liceo classico.
Secondo la Capalbo, da 24 anni in servizio al liceo, questa scuola ha una forza particolare in quanto è l’unica completa, in grado di formare lo studente in modo esaustivo, attraverso i valori del mondo classico.
Il maturando è in grado di capire che cosa è stata la civiltà romana, identificare le etimologie, capire le radici latine e greche di molti termini scientifici, ecco perché il liceo classico è utile anche per chi voglia proseguire con le facoltà scientifiche.
Lo studio delle lingue classiche, infatti, è scienza tanto quanto lo studio delle leggi della materia o della gravitazione universale.
La stessa fisica è un sapere storico, perché analizza campioni di realtà che viaggiano e si trasformano nel tempo.
Sul latino e sul greco si sono addestrati e si formano informatici, fisici, ingegneri, medici ed economisti.
Non solo, aggiunge la Capalbo, in occasione dei 70 anni della Costituzione, attiverò un corso perché i ragazzi sappiano quali sono i loro diritti ed i loro doveri.
Nei mesi scorsi, a livello nazionale, il liceo classico è stato messo sotto accusa perché non preparerebbe i ragazzi al mondo del lavoro ma dalla sua parte si sono schierati personalità come Umberto Eco e Luciano Canfora.

PUBBLICATO 01/02/2018

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 541  
Centrale idroelettrica Mucone. Intitolata ad Adele Giannone?
Sarebbe, non solo una lodevole iniziativa, ma anche un atto dovuto verso una donna antesignana....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1154  
Statale 660 e terreni privati. Necessaria la rimozione di vegetazione incolta e pericolosa
Chi, in questi giorni, percorre la statale 660, bivio Luzzi-bivio Longobucco, una quarantina di chilometri...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 918  
I fatti della settimana. Informazione ed interpretazione
Facciamo nostra, ma la cambiamo leggermente, una citazione di un noto artista; “siamo responsabili di quello che scriviamo non di quello che viene interpretato”....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 900  
Bocciodromo Serralonga. Incaricata la nuova ditta. Sarà la volta buona?
Ed ora ci si augura che, finalmente, dopo circa cinque anni i lavori possano terminare e la struttura, ovvero il bocciodromo...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1555  
Lavoro. Sospiro di sollievo per gli ex lavoratori della E Log
Oltre dieci ex lavoratori della ditta E Log, che fino a qualche mese fa si occupava della raccolta differenziata, tirano un sospiro di sollievo...
Leggi tutto