NEWS Letto 4887  |    Stampa articolo

Arrestato un 52enne per sfruttamento e lesioni personali

Redazione
Foto © Acri In Rete
E' stato arrestato questa mattina P.A., il 52enne acrese che il 6 gennaio colpì con una pala un ragazzo afgano di 22 anni.
Il giovane, accompagnato da un connazionale e da un ragazzo rumeno, si era recato dall'uomo, loro datore di lavoro, per riscuotere una somma di denaro che avanzava da tempo.
In seguito all'aggressione del 22enne, ricoverato in coma farmacologico all'Annunziata di Cosenza per diversi giorni, sono state avviate le indagini del caso.
I militari dell’Arma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Cosenza, hanno registrato una situazione di sfruttamento lavorativo che durava da mesi. Dalle indagini è emerso che il 52enne acrese, titolare di un'impresa edile, approfittava dei 3 giovani costringendoli a lavorare 14 ore al giorno, sette giorni su sette.
I tre lavoravano in “nero”, con orari massacranti e senza alcun diritto e venivano impegati non solo in lavori edili, ma anche nella coltivazione dei campi e nella custodia di animali.
Alla luce dei fatti il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Cosenza ha disposto nei confronti del 52enne la misura cautelare degli arresti domiciliari per i reati di “intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro” e “lesioni personali aggravate”.
La Procura della Repubblica di Cosenza, guidata dal Dott. Mario Spagnuolo, sta sviluppando mirati approfondimenti investigativi, coordinati dal Procuratore Aggiunto, Dott.ssa Marisa Manzini, al fine di individuare ulteriori situazioni di sfruttamento del lavoro, con particolare riferimento all’impiego di cittadini extracomunitari.

PUBBLICATO 12/04/2018

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS   |  LETTO 259  
Giornata mondiale del rifugiato. Iniziativa di La casa di Abou
In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato la comunità alloggio per minori stranieri non accompagnati, promuove, presso la Torre Civica, alle 17,30 di giovedì 20 giugno, un’iniziat ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1024  
Centrale idroelettrica Mucone. Intitolata ad Adele Giannone?
Sarebbe, non solo una lodevole iniziativa, ma anche un atto dovuto verso una donna antesignana....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1289  
Statale 660 e terreni privati. Necessaria la rimozione di vegetazione incolta e pericolosa
Chi, in questi giorni, percorre la statale 660, bivio Luzzi-bivio Longobucco, una quarantina di chilometri...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 970  
I fatti della settimana. Informazione ed interpretazione
Facciamo nostra, ma la cambiamo leggermente, una citazione di un noto artista; “siamo responsabili di quello che scriviamo non di quello che viene interpretato”....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 938  
Bocciodromo Serralonga. Incaricata la nuova ditta. Sarà la volta buona?
Ed ora ci si augura che, finalmente, dopo circa cinque anni i lavori possano terminare e la struttura, ovvero il bocciodromo...
Leggi tutto