NEWS Letto 3983  |    Stampa articolo

Microcriminalita' e sicurezza. Siglato protocollo tra comune e prefettura. Ecco le zone che saranno video sorvegliate

Redazione
Foto © Acri In Rete
Città più sicura. Sottoscritto tra il Comune e la Prefettura, "il patto per la sicurezza" che prevede l'installazione di video camere in alcuni punti della città, ovvero, via Gullo, 2 telecamere, via Acheruntia, (ingresso città), 2 telecamere e 2 lettori targhe, Duglia, 3 telecamere e 2 lettori targhe,viale Beato Angelo, 4 telecamere e 2 lettori targhe, via Pompio, (pietra Sant'Angelo), 3 telecamere e 2 lettori targhe,via Europa, (scuola), 2 telecamere e 2 lettori targhe, via De Nicola, 2 telecamere e 2 lettori targhe, via San Cataldo, 2 telecamere e 2 lettori targhe, parco Caccia, 5 telecamere.
Si tratta di un progetto promosso dal Ministero dell’Interno e dal Ministero delle Finanze, rivolto ai sistemi di videosorveglianza e relativo alla concessione dei contributi ai Comuni che ne fanno richiesta.
La spesa è attorno ai 200mila euro. I patti per la sicurezza sono strumenti per promuovere la legalità sul territorio attraverso la realizzazione di progetti che spaziano dalla prevenzione della criminalità cosiddetta "diffusa" alla lotta al degrado nei quartieri e alle occupazioni abusive di spazi pubblici, fino alla inclusione e alla protezione sociale.
Il Comune di Acri, con i suoi 200 kmq, è uno dei più estesi della Calabria, spesso oggetto di episodi di microcriminalità e atti di vandalismo.
Ci si augura che questi strumenti, che andranno in funzione tra qualche mese, possano fungere da deterrente.

PUBBLICATO 01/07/2018

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 1274  
Scuola. Ecco i tre nuovi indirizzi scolastici
Nuovi indirizzi scolastici e nuove opportunità. Dal 7 al 30 gennaio, genitori e studenti....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 843  
Rifiuti. Nominato il Commissario che dovrà individuare il sito dell’ecodistretto
Acri in rete, la testata che per prima ha scritto dell’ecodistretto, continua a seguire con attenzione la questione rifiuti. Il dipartimento Ambiente della Regione ha nominato Ida Cozza, 49 anni, Co ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 406  
Ritorna la luce del Classico
Secondo appuntamento con “La luce del Classico”, la manifestazione che si tiene all’interno del liceo classico nelle ore pomeridiane ed organizzata da studenti ed alunni. L’evento “Smartphonizzazi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2377  
Carabinieri, presto il trasferimento in altra sede
A molti di noi mancherà. Si tratta della caserma dei carabinieri sita in via delle Filande, ovvero in un luogo centrale dove, in auto o a piedi, ci si passa con facilità e spesso. E non può essere a ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1139  
Nasce Julia in rete
Ci sono tanti e buoni motivi per annunciare con soddisfazione la nascita di Julia in rete. Intanto perché lo facciamo da ex liceali dello Julia, poi perché il magazine, di questo
Leggi tutto