NEWS Letto 3353  |    Stampa articolo

Microcriminalità, riprendono i furti nelle abitazioni

Redazione
Foto © Acri In Rete
Dopo un periodo di quiete, sono ripresi i furti nelle abitazioni. Nella giornata di domenica, ignoti hanno preso di mira un’abitazione di una nota famiglia di commercianti che vive poco fuori il centro abitato.
I malviventi sono entrati dalla porta principale dopo aver scardinato la serratura ed hanno fatto man bassa di soldi ed oggetti di vario valore.
Nella scorsa estate, il problema dei furti nelle abitazioni, effettuati in ogni ora della giornata ed anche alla presenza degli stessi occupanti, aveva creato non poca preoccupazione e paura tra i cittadini al punto da costituire un’associazione per chiedere al sindaco ed agli organi competenti più controlli.
Negli ultimi anni, ad Acri, fino a qualche tempo fa immune da questi episodi, si sono verificati numerosi furti, anche in zone popolate ed in pieno giorno. Solo in pochissimi casi, sono stati rintracciati gli autori.
C’è da dire che negli ultimi giorni i carabinieri stanno effettuando numerosi posti di blocco ma non è facile monitorare un territorio vasto, circa duecento chilometri quadrati, come quello acrese.
Naturalmente, in questi casi, valgono i soliti consigli, ovvero chiudere bene porte e finestre prima di uscire, avvisare le forze dell’ordine di eventuali strane presenze e installare, chi ne ha le possibilità, sistemi di video sorveglianza.
Secondo il Censis i ladri scelgono sempre più le abitazioni private perché negozi, banche, uffici postali e strade commerciali sono maggiormente dotati di sistemi di sicurezza in grado di scoraggiare i malviventi.
Sempre secondo il Censis gli italiani, considerata la crisi delle banche e la riduzione dei consumi, preferiscono tenere i propri risparmi in casa.
Ed allora, sarebbe meglio l’installazione di una buona cassaforte.

PUBBLICATO 18/03/2019

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 3987  
Non ce l’ha fatta l’uomo ustionatosi
Mario T., l’uomo di 52 anni, celibe, che nella giornata di lunedì era rimasto vittima di gravi ustioni, mentre era intento ad accendere il caminetto, è deceduto stamattina al Centro grandi ustionati ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 675  
Funghi e dispersi
Funghi e dispersi, un binomio, purtroppo, frequente. Le cronache di questi giorni ci raccontano di numerosi...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 844  
Il Municipio rilancia i prodotti del territorio
Le attività produttive di Acri tornano ad essere protagoniste a Pisa. In occasione infatti della 15esima Festa della Cultura Calabrese, dopo oltre un decennio di assenza, quest’anno grazie all’inte ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 890  
Ecodistretti e discariche. Ecco dove saranno realizzati
Nei nostri tanti precedenti articoli lo avevamo scritto più volte; che il 16 settembre sarebbe stata una giornata importante per i rifiuti della provincia di Cosenza.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1123  
Polizia Municipale. Dovranno espletarsi i concorsi
La procedura di mobilità, avviata dal Comune nello scorso mese di giugno, non è andata a buon fine, pertanto si dovranno espletare i concorsi per i tre posti di istruttore di vigilanza all’interno d ...
Leggi tutto