NEWS Letto 2212  |    Stampa articolo

Verso le Regionali. Occhiuto in città

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Non è dato ancora sapere se si vota a novembre, cioè a fine legislatura, febbraio o addirittura ottobre con le Politiche.
Comunque sia per le Regionali mancano pochi mesi ed a quanto pare la campagna elettorale è già iniziata.
Lo dimostrano le pubbliche prese di posizione ed i comunicati (in molti casi post sui social) dei diversi aspiranti Governatore; Dalila Nesci, per il Movimento Cinque Stelle, Mario Oliverio per una parte del Pd, Carlo Tansi a capo di liste civiche, Pietro Molinaro per la Lega e Mario Occhiuto in rappresentanza di Fi per l’intero o una parte del centro destra. La crisi di governo nazionale e le nuove alleanze stanno accelerando il percorso e i prossimi saranno giorni caldi.
Occhiuto, sindaco di Cosenza, già da qualche mese, a differenza degli altri, ha iniziato il suo tour partito ad aprile da Lamezia.
Nei giorni scorsi l’architetto è stato ad Acri, anzi a San Giacomo d’Acri dove, pare, si sia formato un Comitato a suo favore e sia stata aperta una sede. Molto partecipato l’incontro.
Al tavolo dei relatori, oltre all’ex sindaco di Cosenza, anche Natale Zanfini, padrone di casa, già consigliere provinciale.
In sala, come si evince dalla foto, esponenti di sinistra, di destra di centro, tra cui l’ex presidente del consiglio comunale di Acri, Cosimo Fabbricatore ma i nostri fidati ed affidabili informatori ci hanno riferito che al di fuori del locale molti erano i volti noti che, per ovvie ragioni, hanno preferito non partecipare attivamente e non farsi immortalare.
Ma Occhiuto, è risaputo, ha moltissimi sostenitori anche nel centro urbano e, quindi, non sono esclusi altri incontri.
Nel frattempo ricordiamo ai nostri numerosissimi lettori quanto accaduto alle Regionali del 2014. Il primo partito è risultato essere il Partito Democratico con 2400 voti pari al 25%, a seguire Udc 1200 (12%), Fi, 636 (6,5%), Cdl 517 (5,3%), M5S 397 (4%). Candidati a Presidente; Oliverio 6800 (68%), D’Ascola 1400 (14%), Ferro 1200 (12%).
Candidati a consigliere; Trematerra, 1042, Perri, 702, Vuono 671, Caruso 515, Lupinacci 482, Guccione 428, Aieta 425, Bevacqua 367, Graziano 264, Gentile 250, Sergio 249, Belsito, M5S 229.
In molti scommettono che gran parte dei suddetti candidati, ove mai dovessero candidarsi, nella prossima tornata elettorale non troveranno terreno fertile. Vedremo.

PUBBLICATO 09/08/2019

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 130  
I cocktail molecolari all’istituto alberghiero
L’Istituto alberghiero ha ospitato, nell’ambito di una serie di stage formativi, il barman Leonardo Beraldi....
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2125  
Gioielleria svaligiata. Emergono altri particolari. Ecco chi sono i colpevoli
Due uomini e una donna sono stati fermati dai carabinieri a Pelago, in provincia di Firenze, con l’accusa di essere gli autori della rapina avvenuta giovedì scorso ai danni della gioielleria Garofal ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1484  
Gioielleria saccheggiata. Ritrovata la merce ma ancora tanti aspetti da chiarire
E' stata rinvenuta nei pressi di Firenze la refurtiva della rapina all'ex gioielleria Garofalo. Il proprietario, Antonio Garofalo era stato vittima, lo scorso mercoledì, di un'aggressione, nei press ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1442  
Long list esperti esterni. Errori e pioggia di ricorsi
Errori e ricorsi. Nello scorso mese di giugno, il comune di Acri, in qualità di comune capofila (l’altro comune dell’ambito territoriale n° 5 è Santa Sofia d’Epiro), pubblica un avviso per la costit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1764  
Gli agricoltori di piazza Marconi e la Coldiretti rassicurano i consumatori
Acri in rete è stata una delle prime testate giornalistiche on line ad occuparsi del caso attorno al quale...
Leggi tutto