NEWS Letto 2617  |    Stampa articolo

Lavori pubblici. Sposato; burocrazia lenta, funzionari mediocri, politici lontani.

Redazione
Foto © Acri In Rete
Gianfranco Sposato, amministratore unico e direttore tecnico della Sposato Costruzioni, fa sentire la sua voce.
Michele Presta, giornalista de Il Corriere della Calabria, quotidiano on line calabrese tra i più letti, gli ha rivolto alcune domande.
Sposato solleva questioni arcinote, ataviche ed annose, nel campo dei lavori pubblici; i crediti difficile da riscuotere, il sistema normativo che è una giungla, il decreto 50 del 2016 che doveva bloccare le deroghe che, invece, vengono fatte normalmente, sono solo alcune della questioni sollevate da Sposato che dice; “spesso i lavori vengono stanziati ma i soldi non ci sono, la Calabria è ferma ed è allo sbando, non si fanno gare e l’ultimo piano infrastrutturale risale a venti anni fa mentre gli interventi per il dissesto idrogeologico restano sulla carta.
Molte imprese, sebbene vantano crediti, sono costrette a chiudere, visti i tempi di attesa non vale la pena neanche fare decreti ingiuntivi, difficile anche riscuotere i soldi degli stati di avanzamento dei lavori, da qui i ritardi e l’aumento dei costi
.”
Sposato non ha parole di elogio neanche per funzionari e politici; “i primi sono mediocri, poco competenti, dovrebbero indire corsi di formazione, i secondi sono lontani dal nostro mondo, non sanno di cosa si parla.”
Infine le interdittive antimafia; “è un aspetto delicato, occorre valutare bene le situazioni perché se in seguito il Ta le revoca, come accade spesso, l’impresa resta ugualmente penalizzata.”
L’intervista completa è sul sito corrieredellacalabria.it.
La società Sposato Costruzioni, con sede in via Duglia, viene costituita nel 2007, è affermata ed appezzata nel settore di edilizia pubblica e privata, con esplicita specializzazione nella costruzione e manutenzione di strade ed autostrade ivi compreso viadotti e gallerie, costruzione e manutenzione di acquedotti dalla captazione all’utenza finale, costruzione e manutenzione degli impianti di potabilizzazione e depurazione delle acque ivi compreso le reti fognarie e gli impianti di sollevamento, nonché costruzione di serbatoi di accumulo, realizzazione di strutture edili per uso civile ed industriale, opere speciali in c.a. ed in acciaio, opere di difesa fluviale ed idraulica, movimento terra, pavimentazioni speciali ed altri lavori speciali di costruzione, quali paratie di pali e sottofondazioni.
Opera inoltre nel settore di produzione calcestruzzi ed inerti.
La Società è inoltre socio di maggioranza del Consorzio Stabile Olimpia, operante esclusivamente negli appalti pubblici su tutto il territorio nazionale ed estero.

PUBBLICATO 28/10/2019

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 725  
Finanziamenti per i centri storici. C’è anche Acri
La Regione Calabria, Dipartimento urbanistica e beni culturali, ha provveduto ad approvare...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1810  
Alimentazione. Ecco le Montanine, le patatine silane in sacchetto
Le Montanine. Una bella novità sul mercato italiano, le patatine fritte in sacchetto prodotte in Calabria, in Sila, a Camigliatello Silano grazie ad Antonio e Serena Paese, due giovani imprenditori ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 838  
La Notte dei Licei al classico Julia. E venerdì prossimo si replica allo scientifico
Non c’erano dubbi sulla riuscita dell’evento! La Notte Nazionale del Liceo Classico ha registrato un numero di visitatori oltre le aspettative. Genitori, bambini, studenti, cittadini hanno partecipa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 902  
Verso le regionali. Nel consiglio comunale pescheranno in molti
Continua il nostro viaggio nelle elezioni regionali previste per il 26 gennaio....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1623  
Molecola contro l’osteoporosi, arriva il brevetto americano. Maria Grano gioisce
Finalmente il brevetto americano è stato concesso. E Maria Grano non nasconde la soddisfazione. La «sua» creatura, quella molecola Irisina che sconfigge l’osteoporosi, ha superato l’ultimo ostacolo ...
Leggi tutto