NEWS Letto 5058  |    Stampa articolo

Giudice di pace: polemica infinita

Rosanna Caravetta
Foto © Acri In Rete
È ancora destinata a portarsi dietro importanti strascichi la vicenda che nei mesi scorsi ha visto l’Anac   intervenire sul Municipio  ammonendo il comportamento di alcuni funzionari . Nel mirino era finito il concorso per titoli interni sul l’individuazione di un  “Istruttore Direttivo Amministrativo” presso gli Uffici del  Giudice di Pace.  Ad attenzionare all’autorità anticorruzioni presunte irregolarità, poi confermata dall’Anac,  nell’espletamento della selezione,  il dipendente comunale Pino Altomari collocatosi secondo nella graduatoria e che invece,  stando sempre all’Autorità,  avrebbe dovuto vincere per titolo di studio ed anzianità di servizio.  Selezione vinta invece  dal responsabile di settore del Personale a cui però l’Anac  ha  imputato la sussistenza di conflitto di interesse nonché improprio restringimento dei requisiti di accesso obbligando l’Ente all’annullamento della selezione.
"Quindi con un semplicissimo scorrimento della graduatoria, avrei potuto ricoprire il posto in questione. Invece  sono trascorsi quasi tre mesi e la triste vicenda non trova ancora soluzione".
Parla così Pino Altomari ancora più amareggiato all’indomani della pubblicazione del nuovo bando per l’assegnazione del posto.
"Mi sono sentito rincuorare pensando che fosse stata fatta giustizia ad un'irregolarità. Purtroppo mi ero illuso." Per Altomari, seguito dai legali Toscano e Celso  "non si capisce perché  per la copertura di un posto di Istruttore Direttivo Amministrattivo  sia stato predisposto un bando con prove di selezioni scritte ed orali (unico caso in Italia) e con prove di esame che prevedono: conoscenza del codice civile e penale e conoscenza del procedimento dei servizi di cancelleria.
Il  Dott. Cofone (responsabile del Personale)
– ha proseguito Altomari  è l’unico dei potenziali  concorrenti laureato in Giurisprudenza e che avendo  prestato servizio presso l'Ufficio del Giudice di Pace per quasi due anni sicuramente conoscerà molto bene i procedimenti di servizio di cancelleria,  una tra  le materie su cui verterà l’esame esplicitamente richiesta in questo secondo bando. Basterebbe una semplicissima selezione interna per soli titoli, senza aggravio di spese per l'Ente ed ulteriore perdita di tempo.
Purtroppo –
ha concluso Altomari i giochi sono fatti,  diceva un mio amico francese,  in barba all'Anac di Cantone ed a chi lotta per fare rispettare la legge".

PUBBLICATO 24/05/2016

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 407  
Liceo Julia ed Aspa insieme contro la ludopatia
Il forte sodalizio tra Liceo Classico e Scientifico V. Julia e la società civile aggiunge un altro tassello al già grande mosaico basato su rispetto e collaborazione reciproca al servizio degli alun ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3871  
Coronavirus. Ondata di rientri di docenti e lavoratori dal nord
Era prevedibile. Nella giornata di ieri abbiamo contattato alcuni amici autisti di bus e ditte di trasporto su gomma che ci hanno confermato le indiscrezioni del giorno prima. A causa dell’espander ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 744  
I cocktail molecolari all’istituto alberghiero
L’Istituto alberghiero ha ospitato, nell’ambito di una serie di stage formativi, il barman Leonardo Beraldi di Mirto Crosia proprietario del Chocolat. Leonardo si è presentato agli alunni con profes ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2799  
Gioielleria svaligiata. Emergono altri particolari. Ecco chi sono i colpevoli
Due uomini e una donna sono stati fermati dai carabinieri a Pelago, in provincia di Firenze, con l’accusa di essere gli autori della rapina avvenuta giovedì scorso ai danni della gioielleria Garofal ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1639  
Gioielleria saccheggiata. Ritrovata la merce ma ancora tanti aspetti da chiarire
E' stata rinvenuta nei pressi di Firenze la refurtiva della rapina all'ex gioielleria Garofalo. Il proprietario, Antonio Garofalo era stato vittima, lo scorso mercoledì, di un'aggressione, nei press ...
Leggi tutto