NEWS Letto 5120  |    Stampa articolo

Sabato sara’ intitolato uno spazio pubblico a Pietro Buffone

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Sabato prossimo, alle 10,30, lo spazio pubblico tra via Amendola, via La Pira e via Nicoletti, meglio conosciuto come Fontana Pigna, sarà intitolato a Pietro Buffone.
Acri sarà la prima città, precedendo addirittura la sua natia Rogliano, a ricordare il deputato (1953/1976) nonché sindaco di Rogliano, nato nel 1918 e scomparso nel 2013.
Nell’ottobre del 2013, nel corso della presentazione del libro di Ferdinando Perri, “il deputato del popolo al servizio della gente di Calabria”, l'ex sindaco Nicola Tenuta prese l’impegno di ricordare la figura politica attraverso l’intitolazione di una via o di una piazza. Nel settembre 2016 l’impegno si concretizzò con la delibera di giunta e la scelta del sito. Una decisione non a caso.
Il luogo, difatti, si trova di fronte via Don Luigi Nicoletti, il presbitero e politico che volle fortemente Buffone candidato alla Camera.
Ad Acri Buffone era di casa, aveva tanti amici e riempiva le piazze di sostenitori dello Scudo Crociato in uno dei comuni più “rossi” della provincia cosentina. 
Buffone raccoglieva tanti consensi sia ad  Acri centro che nelle sue popolose frazioni. Un beniamino dei democristiani locali che lo consideravano uno di loro per il modo di rapportarsi e per avere dimostrato sul campo di essere vicino, concretamente, alle istanze della loro comunità.  Buffone non ha mai guardato, a differenza di molti, l’appartenenza politica, egli amava dire “la porta di casa mia è sempre aperta per tutti.”
Ferdinando Perri dice: "pensando a qualche deputato calabrese che non ha mai preso la parola in aula Montecitorio, mai presentato un disegno di legge, una interrogazione o una interpellanza, ho voluto verificare cosa avesse prodotto invece Buffone. Mi sono ritrovato con scatoloni pieni di documenti, di atti ufficiali, perfino una proposta di modifica della Costituzione sull’immunità parlamentare".

PUBBLICATO 06/04/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 430  
Liceo Julia ed Aspa insieme contro la ludopatia
Il forte sodalizio tra Liceo Classico e Scientifico V. Julia e la società civile aggiunge un altro tassello al già grande mosaico basato su rispetto e collaborazione reciproca al servizio degli alun ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3973  
Coronavirus. Ondata di rientri di docenti e lavoratori dal nord
Era prevedibile. Nella giornata di ieri abbiamo contattato alcuni amici autisti di bus e ditte di trasporto su gomma che ci hanno confermato le indiscrezioni del giorno prima. A causa dell’espander ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 771  
I cocktail molecolari all’istituto alberghiero
L’Istituto alberghiero ha ospitato, nell’ambito di una serie di stage formativi, il barman Leonardo Beraldi di Mirto Crosia proprietario del Chocolat. Leonardo si è presentato agli alunni con profes ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2867  
Gioielleria svaligiata. Emergono altri particolari. Ecco chi sono i colpevoli
Due uomini e una donna sono stati fermati dai carabinieri a Pelago, in provincia di Firenze, con l’accusa di essere gli autori della rapina avvenuta giovedì scorso ai danni della gioielleria Garofal ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1660  
Gioielleria saccheggiata. Ritrovata la merce ma ancora tanti aspetti da chiarire
E' stata rinvenuta nei pressi di Firenze la refurtiva della rapina all'ex gioielleria Garofalo. Il proprietario, Antonio Garofalo era stato vittima, lo scorso mercoledì, di un'aggressione, nei press ...
Leggi tutto