NEWS Letto 3270  |    Stampa articolo

L’ic secondo circolo incontra le forze dell’ordine sulla questione legalita’

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Bullismo, cyberbullismo, dipendenze, educazione stradale, rispetto della diversità sono stati alcuni degli argomenti al centro del dibattito che si è tenuto lo scorso 3 aprile presso il Palazzo Sanseverino che ha visto gli studenti della scuola secondaria di I° grado dell’IC “Ex II Circolo”, diretto da Giulia Rachele D’Amico, parlare di legalità con Antonio Zaccaria, comandante della stazione dei Carabinieri di Acri e con il maresciallo Antonio Di Noi.
L’incontro,a cui hanno fatto da cornice i tanti cartelloni colorati prodotti dagli alunni,  si è aperto con l’orchestra della scuola che ha interpretato l’inno di Mameli.
Per parlare di legalità c’è bisogno di chi, a fronte di una lunga esperienza sul campo possa spiegare agli adolescenti l’importanza del rispetto delle leggi, proprio come ha fatto il maresciallo Antonio Zaccaria che si è confrontato  con i docenti e ha risposto alle numerose domande degli alunni. “ La scuola è importante” ha detto Zaccaria “ per la trasmissione del valore della legalità, del vivere civile e  per diffondere, soprattutto tra i più giovani, valori alternativi all’illegalità”.
Nelle parole del rappresentante delle istituzioni, la legalità ha assunto un significato culturale e sociale, discuterne con adolescenti rappresenta un investimento per il futuro,perché conoscere alcune problematiche aiuta a prevenirle e ad evitarle.
Legalità  è anche rispetto delle persone nella loro unicità e,  ricordando che il 2 aprile è stata celebrata la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo,docenti e alunni presenti al convegno, hanno indossato il fiocco blu  che identifica manifestazioni di solidarietà verso tale disturbo.
Le frasi sulla legalità, impresse sulle magliette bianche indossate dai ragazzi, hanno testimoniato  che i comportamenti corretti si possono apprendere e che la legalità si impara, perché solo interiorizzando fin da piccoli il rispetto delle regole,si diventa adulti responsabili.

PUBBLICATO 07/04/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS   |  LETTO 160  
Presentazione della seconda edizione del Vocabolario calabro del Padula. La Fondazione e la città assenti
In attesa del terzo Volume (P-Z) del Vec, Vocabolario Etimologico Calabrese....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 885  
Finanziamenti per i centri storici. C’è anche Acri
La Regione Calabria, Dipartimento urbanistica e beni culturali, ha provveduto ad approvare...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1883  
Alimentazione. Ecco le Montanine, le patatine silane in sacchetto
Le Montanine. Una bella novità sul mercato italiano, le patatine fritte in sacchetto prodotte in Calabria, in Sila, a Camigliatello Silano grazie ad Antonio e Serena Paese, due giovani imprenditori ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 861  
La Notte dei Licei al classico Julia. E venerdì prossimo si replica allo scientifico
Non c’erano dubbi sulla riuscita dell’evento! La Notte Nazionale del Liceo Classico ha registrato un numero di visitatori oltre le aspettative. Genitori, bambini, studenti, cittadini hanno partecipa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 912  
Verso le regionali. Nel consiglio comunale pescheranno in molti
Continua il nostro viaggio nelle elezioni regionali previste per il 26 gennaio....
Leggi tutto