NEWS Letto 4234  |    Stampa articolo

Gli Strumenti contesi: tentativo di furto sventato

Redazione
Foto © Acri In Rete
Ieri mattina, nei pressi del principale ingresso cittadino, è avvenuto un episodio, tra l’assurdo ed il ridicolo, che ha coinvolto i membri della banda comunale di Acri ed un cittadino straniero.
La banda aveva posato gli strumenti sotto la pensilina della fermata dell’autobus in attesa dell’arrivo di una salma da accompagnare nel corteo funebre quando un uomo, di imprecisata nazionalità, approfittando di un momentaneo allontanamento dei musicisti, si è avvicinato agli strumenti per impossessarsene.
Ai Carabinieri, prontamente allertati e arrivati subito sul posto, l’uomo avrebbe detto di essersi avvicinato agli strumenti musicali perché convito che fossero stati abbandonati.
A questo punto I musicisti della banda avrebbero dovuto sporgere denuncia per aver colto l’uomo in flagranza di reato, ma il loro imminente e improrogabile impegno glielo ha impedito.
Il furto è stato sventato e l’uomo, sicuramente non molto scaltro, è stato “graziato”.
La fortuna del principiante? Questo non lo sappiamo, ma ci auguriamo che casi del genere non si verifichino più.
Qualcuno ha provato a strumentalizzare questo episodio per alimentare la xenofobia, la paura per lo straniero, ma non ha calcolato il rischio di incorrere in generalizzare ingiustificate.
La maggior parte degli stranieri e degli immigrati presenti nella nostra cittadina, infatti, è composta da persone corrette e rispettose, nonostante le avversità che molti di loro hanno dovuto affrontare, forse anche più di noi, che siamo spesso pronti a puntare il dito e a generalizzare.
Non tutti si comportano onestamente (proprio come avviene anche tra gli acresi), è vero, ma questa non è una questione di “razza”, bensì di Cultura.

PUBBLICATO 03/05/2017

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre News

NEWS  |  LETTO 2415  
Il messaggio augurale del sindaco Capalbo per il nuovo anno scolastico
Mancano poche ore all’avvio del nuovo anno scolastico. La redazione di Acri in rete ha inteso raccogliere la riflessione del primo cittadino. E’ giunto il momento della ripresa dell’attività didatti ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1187  
Dissesto idrogeologico. Il Comune redige tre progetti
Strada Acri-Serricella, Chimento e Vallonecupo. Queste le zone interessate da tre progetti redatti dall’Utc per un costo che sfiora i due milioni e mezzo.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 594  
Vulcanologia. Scoperti vulcani nel Tirreno calabrese
Scoperto un nuovo complesso vulcanico sottomarino nel Mar Tirreno, a 15 chilometri dalle coste della Calabria: è composto da tre montagne principali, chiamate Diamante, Enotrio e Ovidio, di cui ques ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1319  
Ente Vaglica. Rinnovata la convenzione
Nella giornata di oggi, nella sede del Comune, il sindaco Pino Capalbo, Luigi Maiorano, presidente dell’Ente Morale Sodalizio don Vincenzo Vaglica, Marisa Giannone, in rappresentanza della famiglia
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 771  
Festa Peperoncino. Ci sarà anche la Scuderia Ferrari Club Cosenza
Da mercoledì 11 a domenica 15 a Diamante, sul Tirreno cosentino, è in programma la ventisettesima edizione della Festa del peperoncino. Degustazioni, mostre, spettacoli, incontri, seminari, dibatti ...
Leggi tutto