OPINIONE Letto 2619  |    Stampa articolo

La paura deve far ragionare

Emma Serpa
Foto © Acri In Rete
Non possiamo negare che il momento storico che stiamo vivendo è alquanto difficile e delicato, ma non per questo dobbiamo entrare in panico creando danni che potrebbero diventare irreversibili.
Ritengo inaccettabile che tutte le persone che per scelte di vita differenti abbiano deciso di andare a vivere al nord Italia, casomai in una delle regioni che al momento rientra nella cosiddetta zona rossa, scelgano inconsciamente, anzi direi egoisticamente di rientrare nei loro paesi d’origine usando bus aerei ecc mettendo a rischio tutto il territorio nazionale.
Casomai siete quelli che il sud lo disprezzate, allora perché tornare adesso in un momento in cui ognuno a mio avviso non dovrebbe muoversi dalla città in cui si trova per nessuna ragione almeno finché la situazione non si calma.
Mancanza di etica morale, incoscienza, panico, cattiva gestione a livello nazionale? Non lo so!
Io posso solo dire che sono del sud, vivo in una delle regioni focolaio e non ho mai pensato in questo momento di rischio di muovermi da dove sono.
La paura deve far ragionare e non diventare egoisti.

PUBBLICATO 24/02/2020

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Altre Opinioni

OPINIONE  |  LETTO 2888  
Coronavirus. Comunità solidale ed esemplare
Vorrei esprimere apprezzamento ed un sentito ringraziamento alla nostra comunità, per l'esemplare atteggiamento assunto nel rispetto delle regole, a seguito delle restrizioni imposte per contrastare ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 406  
La solidarietà, quindi, non è un'utopia!
Non molto tempo fa scrivevamo che ‘senza solidarietà si muore’, e parlavamo dei poveri neri di Rosarno e di altri derelitti emigranti, visti e descritti come la peste
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 481  
Sursum corda
Come dicevano i latini 'in alto i cuori!', e abbiamo proprio bisogno dell'augurio di fronte a questa pandemia, che si presenta sotto sembianze davvero chiliastiche
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 373  
Silenzio in sala: la caduta della grande opera. Ispirato da “Il mondo salvato dai ragazzini” di Elsa Morante.
Eccolo! Il carrozzone! La Grande Opera! con le sue doppie quinte mobili e giranti. Eccolo! Si è fermato nel centro della Piazza dell' Impero Regionalstatale, che “con la sua geometria conveniente al ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1711  
Gli eroi nascosti...
Un momento difficile, una battaglia da vincere, un grosso ringraziamento e tante preghiere per medici e infermieri che ogni giorno rischiano la loro vita per salvare gli altri ma chi parla mai degli ...
Leggi tutto