OPINIONE Letto 2904  |    Stampa articolo

Cronaca di una giornata speciale: visita al comando dei carabinieri di Rende

Foto © Acri In Rete
Redazione
Martedì 10 Aprile 2018 gli alunni delle Classi Quinte dei Plessi di Scuola Primaria "Campo Sportivo" e "Seggio", appartenenti all’Istituto Comprensivo “Beato Francesco Maria Greco”, hanno partecipato a un’iniziativa promossa dall’Arma dei Carabinieri di Acri guidata dal Comandante Maresciallo Antonio Zaccaria, finalizzata alla formazione della “Cultura della Legalità" in favore dei giovani, con l’obiettivo principale di sviluppare, fin dai primi anni dell’adolescenza l’attenzione a questa tematica di grande delicatezza ed attualità.
E' appena il caso di precisare che la Scuola tutta, a partire dagli Alunni, dalle Famiglie, dai Docenti e dal Dirigente Scolastico, Dott.ssa Giulia Rachele D'Amico, hanno accolto con grande entusiasmo l'iniziativa, giunta nel corrente anno scolastico alla sua seconda edizione, in quanto la Scuola è baluardo di Legalità e il Progetto educazione alla Legalità" è inserito a pieno titolo nel PTOF d'Istituto.
E' stata una “giornata speciale”, una giornata fatta di “incontri speciali” con “amici speciali”, così come l’hanno definita i ragazzi che si sono recati in visita all’interno della Caserma della Compagnia dei Carabinieri di Rende.
I ragazzi sono stati accolti dal Comandante della Compagnia, Capitano Sebastiano Maieli, dal Sottotenente Fabrizio Ricciardi, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile, e da altri comandanti di stazione del circondario.
Nel corso della visita gli studenti hanno avuto la possibilità di accedere ai locali della caserma ed assistere in prima persona alle attività svolte quotidianamente dai militari.
Incontenibile l’entusiasmo e la curiosità degli alunni alla vista dei mezzi in dotazione ai Militari della Compagnia: le autovetture “speciali” di pronto intervento, la stazione mobile usata in caso di emergenza di vario tipo, anche di calamità naturali, etc…
Tutti i ragazzi si sono divertiti a salire a bordo dei mezzi, a suonare all’impazzata le sirene, a far domande piene di curiosità ai militari durante la visita alle sale degli interrogatori e delle foto segnaletiche, delle celle di sicurezza, degli archivi e durante la dimostrazione di rilevamento delle impronte digitali.
Una “bella giornata” insomma, trascorsa dai piccoli “futuri cittadini” con gli “amici e protettori di tutti”, in cui i militari hanno sottolineato di essere al servizio dei cittadini e che a loro si può ricorrere per chiedere "Aiuto" o anche solo per un consiglio.
La visita si è conclusa con l’immancabile foto di gruppo tra Alunni e Docenti unitamente con il Capitano Sebastiano Maieli.
Gli Insegnanti, gli Alunni, le Famiglie e il Dirigente Scolastico ringraziano il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Acri, Antonio Zaccaria, per l'opportunità formativa offerta e tutti i componenti della Compagnia dei Carabinieri di Rende per l’accoglienza e la disponibilità dimostrata durante la visita.

PUBBLICATO 20/04/2018





Altre News

NEWS  |  LETTO 1227  
Scuola. Ecco i tre nuovi indirizzi scolastici
Nuovi indirizzi scolastici e nuove opportunità. Dal 7 al 30 gennaio, genitori e studenti....
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 822  
Rifiuti. Nominato il Commissario che dovrà individuare il sito dell’ecodistretto
Acri in rete, la testata che per prima ha scritto dell’ecodistretto, continua a seguire con attenzione la questione rifiuti. Il dipartimento Ambiente della Regione ha nominato Ida Cozza, 49 anni, Co ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 400  
Ritorna la luce del Classico
Secondo appuntamento con “La luce del Classico”, la manifestazione che si tiene all’interno del liceo classico nelle ore pomeridiane ed organizzata da studenti ed alunni. L’evento “Smartphonizzazi ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2359  
Carabinieri, presto il trasferimento in altra sede
A molti di noi mancherà. Si tratta della caserma dei carabinieri sita in via delle Filande, ovvero in un luogo centrale dove, in auto o a piedi, ci si passa con facilità e spesso. E non può essere a ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1128  
Nasce Julia in rete
Ci sono tanti e buoni motivi per annunciare con soddisfazione la nascita di Julia in rete. Intanto perché lo facciamo da ex liceali dello Julia, poi perché il magazine, di questo
Leggi tutto