SPORT Letto 927  |    Stampa articolo

Fc Acri - Trebisacce 0 - 5

Foto © Acri In Rete
Redazione
FC CALCIO ACRI – TREBISACCE 0 - 5

FC CALCIO ACRI: Gencarelli 6, Rose 5.5, Brandi sv (24° Meta 5), Mauro 5.5 (19’st Falcone sv), Perri 5.5, Petullo 5.5, D’Amico 5.5, Gradilone 5, Ferraro 5.5 (75° Conforti sv), Scalese 5.5, Algieri 5.5, (46° Milordo 5.5). In panchina: Agliuzza, Delogu, Servino, Spezzano, Garofalo. All.: Delogu

TREBISACCE: Martino 6, Armentano 6 (72° Pugliese sv), Cirolla 6 (85° Maritato sv), Pensabene 6 , Pepe 6, Gallotta 6, Maio 6 (64° Naglieri sv), Cosentini 6, Galantucci 6.5, Cannitello 6 (78° Gueye sv) , Grisolia 6 (79° Tufaro sv). In panchina: Maida, Galati, Scigliano, Gueye, Armerise. All.: Malucchi

MARCATORI: 1° e 45° Galantucci, 24° Cosentini, 39° Maio, 64° aut. Falcone
ARBITRO: Lenti di Paola (Assistenti: Codispoti e Bulotta di Catanzaro)
NOTE: Circa 600 spettatori di cui una trentina da Trebisacce. Ammoniti: Gradilone e Perri (A). Angoli: 2-6. Rec. 1’, 3’

Acri – Con una “manita” i giallorossi regolano la squadra di mister Delogu che ha retto fino allo mezz’ora del primo concedendo qualche spunto ma la forza e il maggior peso tecnico della squadra ospite regalano agli uomini del ds Servidio i primi tre punti.
Troppo netto il divario in campo con i rossoneri che dopo le vicissitudini societarie è ancora da assemblare.
Il tecnico dell’Acri parte con Gencarelli in porta, difesa con Perri e Petullo centrali, Rose e Brandi sulle fasce. A centrocampo spazio a Gradilone, Mauro e Scalese. Un pò più avanzato Algieri con Ferraro a fungere da punta centrale.
I giallorossi partono forte e già al 1° vanno in gol, pallone recuperato da Maio che trova libero Galantucci, libero in area e da ottima posizione trafigge Gencarelli.
I ragazzi di mister Delogu accusano il colpo e lasciano spazio agli attaccanti ospiti che al 15° vanno vicini al raddoppio con Pensabene che colpisce il palo con Gencarelli battuto.
Al 20° arriva il primo tiro in porta per l'Acri con Algieri ma trova Martino che non si fa sorprendere.
Passano 5 minuti e Cosentino, dopo avere recuperato un pallone a centrocampo, lascia partire un bolide sul quale Gencarelli non riesce ad arrivare.
È un monologo giallorosso con i ragazzi del commissario Molinari che non riescono ad impensierire gli ospiti.
Al 39° è l'altro ex rossonero, Tullio Maio, che trafigge l'incolpevole Gencarelli da ottima posizione. Gli ospiti spadroneggiano
La partita è nelle mani degli ospiti e sul finire del tempo arriva la quarta rete con la doppietta di Galantucci che sottoporta deposita facilmete in rete.
La seconda frazione di gioco si apre con i rossoneri in avanti e al 56° con Scalise colpiscono il palo con una punizione dal limite.
Al 65° arriva l'ultima rete della giornata con Falcone che devia nella propria rete un tiro da calcio d'angolo.
Al 75° i rossoneri vanno vicino al gol della bandiera grazie ad una invenzione di Gradilone che cerca in D'Amico che in tuffo cerca l'angolino ma la sfera termina a lato.
La partita si trascina fino al 93° quando Lenti decide che può bastare con le due squadre che festeggiano con tutto pubblico questa prima di campionato.
Per Malucchioggi era importante vincere anche se sapevamo delle difficoltà dell'Acri per cui abbiamo cercato sin da subito la profondità.”

PUBBLICATO 09/09/2018





Altre News

NEWS  |  LETTO 2085  
Geologia e territorio. Le "strane" rocce di Serra di Buda. Si tratta di folgoriti?
Tutto parte nel 1970 quando Francesco Foggia, geologo, docente in quiescenza, allora studente di scienze geologiche, decide di sottoporre all’attenzione di alcuni suoi docenti dell’università di Mod ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3000  
I fatti della settimana. Gli assessori dimissionari, le difficoltà dell'Fc Calcio Acri, i fondi per la messa in sicurezza delle scuole
Apriamo “i fatti della settimana” con la politica. La rivisitazione della giunta pare, oramai, vicina. In una sua nota, pubblicata su Acrinrete.info, è lo stesso sindaco Capalbo ad annunciarla quand ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2439  
I fatti della settimana. La scomparsa di Fusaro, il rimpasto di giunta, il campionato dell'Acri
Ritorna “I fatti della settimana”. Cronaca. La città perde uno dei simboli del patriottismo; Nicola Fusaro si è spento all’età di 95 anni. Cavaliere della Repubblica, sempre in prima linea nelle ri ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1305  
I bimbi della scuola dell'infanzia Jungi protagonisti nel cartellone dell'Estate Acrese
Quest’anno una piacevole sorpresa ha fatto capolino nel cartellone dell’estate Acrese “R…estate ad Acri” la presenza di alcune date dedicate al teatro portato in scena dalle scuole del territorio. U ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1512  
I fatti della settimana. Politica, sport, cultura, spettacolo, cronaca
Il mese di settembre regala un nuovo servizio ai lettori, numerosissimi, di Acrinrete.info. “I fatti della settimana” vuole essere una sintesi degli eventi più importanti accaduti nella nostra citt ...
Leggi tutto