SPORT Letto 1147  |    Stampa articolo

Fc Calcio Acri. La società rossonera si difende dagli attacchi di Nucaro

Foto © Acri In Rete
Redazione
Non si è fatta attendere la risposta della società rossonera in merito alle dichiarazioni del patron del Corigliano rilasciate al termine dell'incontro di domenica.
"L'Fc Calcio Acri tutta, ha preso atto con indignazione, stupore e rammarico le dichiarazioni del signor Mauro Nucaro, Co-Presidente della ASD Corigliano Calcio, rilasciate durante una trasmissione radiofonica., al termine della partita Acri-Corigliano giocata domenica 7 Ottobre.
Le affermazioni del signor Nucaro, non nuovo del resto a simili dichiarazioni da “padrone dell’aria”, sono palesemente ed intenzionalmente false, lo stesso ha addirittura offeso ed insultato il nostro attuale e neo Direttore Sportivo, signor Angelo Vincenzo Siciliano.
Oggi, il signor Nucaro si meraviglia e chiede come una società che ha fatto (e statene certi continuerà a fare) la storia del calcio dilettantistico, possa essere finita ad essere gestita da un DS “scostumato” del genere.
Potremmo girare la domanda al mittente
- continua il comunicato - dato che il nostro Direttore Sportivo lo scorso anno svolgeva lo stesso ruolo, con Lei presidente, nella Vostra societa’ vincendo il Campionato di Promozione.
Ma noi siamo diversi, non ci meravigliamo delle altrui scelte e non facciamo ingerenza nelle altre società.
Il signor Nucaro si lamenta del terreno di gioco dello stadio “Pasquale Castrovillari” giudicandolo un campo di patate con l’aggiunta che l’erba era troppo alta e volutamente non tagliata.
Questo perché forse è venuta a mancare la sua “previsione-scommessa” sul risultato, fatta ad alcuni amici locali.
Anche su questo argomento il signor Nucaro dimentica che sia la scorsa stagione calcistica che durante l’attuale ha dichiarato e minacciato di voler venire a giocare le gare interne della sua squadra proprio ad Acri.
Ci ha accusati anche di essere stati poco accoglienti,
- continua ancora il comunicato - su questo argomento gli chiediamo di informarsi con il suo staff tecnico e i dirigenti accompagnatori della squadra, in totale ben 36!!!!
Chieda a ciascuno di loro che tipo di accoglienza hanno ricevuto. Inoltre, invitato a pranzo dalla nostra dirigenza ha declinato il nostro invito preferendo inviti di altri.
Ai suoi dirigenti dovrebbe chiedere informazioni anche per quanto riguarda gli accrediti rilasciati chiedendogli inoltre se corrisponde a vero che, considerato il numero di dirigenti accompagnatori, non gli sia stato chiesto se ne volessero anche di piu’.
L’unico “scostumato sgarbo” è stato fatto perché non abbiamo concesso l’ingresso delle auto del signor Nucaro e di altri dirigenti all’interno dello stadio, ma su questo il signor Nucaro dovrebbe informarsi meglio o almeno recepire meglio le comunicazioni che l’addetto all’ingresso ha fatto: poichè le uniche auto autorizzate, dalle Forze dell’Ordine.
All’interno dello stadio sono state quelle della terna arbitrale e del magazziniere.
Restiamo in attesa, dopo aver preso le dovute informazioni, delle opportune scuse del Signor Nucaro.
Tanto dovevamo."

PUBBLICATO 10/10/2018





Altre News

NEWS  |  LETTO 838  
Terremoti e sicurezza. Il comune alle prese con la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici
Considerata la pericolosità del territorio e gli edifici pubblici datati, meglio prevenire. Sicchè anche il Comune di Acri, su indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione, è impegnato a veri ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 771  
Scuola. Circa duecento studenti alle prese con l'iscrizione alle superiori. Ecco le proposte
E’ partita la corsa per l’iscrizione alle scuole superiori, che si concluderà a fine gennaio. Saranno circa duecento gli studenti acresi interessati, provenienti dalle scuole medie inferiori di Acri ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1097  
Cultura. Sgarbi ad Acri per il suo novecento
Sabato 9 febbraio, al palazzo Falcone, dalle 18, Acri ospita un grande personaggio di cultura e non solo; Vittorio Sgarbi. Il noto critico d’arte sarà nella cittadina silana per parlare del suo ult ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1778  
Cronaca. Incendiato un carro funebre
Nella notte tra il 3 e il 4 gennaio, ignoti hanno dato fuoco ad un carro funebre, distruggendolo insieme al garage dove si trovava. Il mezzo era della ditta di onoranze funebri Carmine Morrone ed i ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1551  
Caos rifiuti. Nuove discariche ed inceneritori. Ecco il sito acrese
Una legge regionale prevede che siano i comuni ad occuparsi della gestione del ciclo dei rifiuti tramite gli ATO (Ambiti Territoriali Ottimali).
Leggi tutto