OPINIONE Letto 2520  |    Stampa articolo

Sono stanca

Foto © Acri In Rete
Filomena Cupelli
Sono stanca di leggere la cronaca dei nostri signori politicanti.
Sono stanca di vedere un paese in ginocchio senza nessuno capace di farlo rialzare.
Anzi! Un paese in ginocchio preso a calci e ridotto all’agonia.
Sono stanca di vedere e sentire la discolpa di ognuno per il male che regna sovrano. Sono stanca di pareri illustri che per sembrare tali si appropriano di citazioni illustri, e dicono si o no a loro piacimento.
Sono stanca di pensare che non posso camminare tranquilla perché i cani che amo alla follia possano azzannarmi per la fame.
Sono stanca di andare in Sila e vedere le rovine di un parco Varrise abbandonato.
Sono stanca di sentire che le pale eoliche avrebbero disturbato il territorio, il nostro, di una bellezza vergine per garantirne lo stupro al degrado.
Sono stanca di correre e veder correre le persone in ospedali che funzionino a zone, perché il nostro è ridotto ad un campo di battaglia tra pazienti stanchi e personale ridotto.
Sono stanca di avere strade baciate dall’asfalto solo per qualche manciata di voti.
Sono stanca di vedere tutto sparire, uffici, negozi, persone.
Sono stanca anche di stare zitta.
E per questo dico NO all’ecodistretto.
Sono una profana e se qualcuno volesse leggere spiegazioni lucide, sappiate che non so darle.
Ma dico NO semplicemente perché non ho paura dell’ecodistretto, HO PAURA di chi deve garantirne il buon funzionamento.
HO PAURA di chi si atteggerà a sentinella e non sarà capace di sorvegliare su questo progetto che ahimè è solo un affare.
Quindi, signori politicanti di sinistra, di destra, di centro, nord, sud, est, ovest, sappiate che somigliate alla rosa dei venti.
E purtroppo senza alcun fascino.

PUBBLICATO 03/08/2019





Altre News

NEWS  |  LETTO 210  
Regionali. Ufficiale si vota il 26 gennaio
Qualche ora fa il presidente della giunta regionale, Mario Oliverio, ha annunciato che a breve firmerà...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1288  
La vicenda di Grazia, parla Vincenzo Catanzariti
Ricordate la vicenda di Grazia Tripargoletti, la donna che per arrivare sul posto di lavoro (motorizzazione civile di Cosenza) in modo puntuale è costretta a dormire su una panchina e di cui si è oc ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 500  
Report raccolta differenziata 2018. Acri al 65,4%
In provincia di Cosenza il quantitativo totale di rifiuti differenziati ha superato, nel 2018, quello che ancora è conferito nelle modalità tradizionali. Per la prima volta da quanto il Catasto re ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 438  
Museo del Risorgimento. A che punto è?
Giusto tre anni fa, ottobre 2016, l’Amministrazione Comunale di allora, guidata da...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 576  
Agricoltura sociale. In corsa anche la Cooperativa Don Milani. Ecco come votarla
Guardare agli anziani come ad una risorsa preziosa, investirli del compito di tramandare il loro sapere e le loro abilità; questo è il progetto della Cooperativa Sociale Don Milani. Gli anziani colt ...
Leggi tutto