Home | News | TuttoCittà | Meteo | Foto | Servizi | Collabora | Contatti | WebCam | Cerca | 
     
 
 
DIMENSIONE TESTO:   



Genere dell'articolo: SPORT
  
Tanto Entusiasmo ed un pizzico di follia!
  di Franco Bifano
Foto © Acri In Rete
Quando con Gianluca si parlò di realizzare insieme un trasmissione sportiva, inizialmente dissi “vedremo”, una affermazione che di solito “galleggia” tra il sì ed il no. Non perché la cosa non mi interessasse, anzi. Quello che non mi appassionava era realizzare la solita trasmissione, statica, in studio. Proposi allora una trasmissione diversa, una formula che la rendesse dinamica al punto da apparire sempre nuova. Gianluca e Francesco Esposito (che realizza tecnicamente la messa in onda) si scambiarono un sguardo d’intesa come per dire “questo è matto”. Successivamente però “il progetto” cominciò a prendere forma e le iniziali perplessità ben presto si trasformarono in suggerimenti.
L’idea in fondo era semplice, far ritornare di attualità quei momenti che nel passato si vivevano ogni lunedì mattina nel bar principale della città. Il bar era dunque il punto di ritrovo per parlare delle partite della domenica. Quasi sempre si “litigava” per un rigore concesso, che poteva essere clamoroso o inesistente, a secondo dei punti di vista. Quando si tiravano in ballo gli arbitri volavano più insulti che mosche. Su un punto si finiva per essere tutti d’accordo: ritenere le loro mogli “donne di facili costumi” e quindi considerare giusto, sacrosanto chiamarli cornuti!
Erano, comunque, momenti di grande aggregazione nei quali non di rado nascevano grandi amicizie che la passione sportiva favoriva e il tempo consolidava rendendole durature.
Oggi, questi momenti non esistono quasi più, “bruciati” dalle televisioni a pagamento che propinano partite in continuazione, a tutte le ore del giorno e della notte.
Realizzare una trasmissione che riproponesse il bar come punto di ritrovo, utilizzando le attuali tecnologie disponibili per condividere la stessa esperienza, pur essendo distanti centinaia di kilometri, ci è sembrato il punto ideale da cui partire. Così nasce “Il Bar dello sport” la trasmissione itinerante, trasmessa simultaneamente in diretta sulla radio e sulla rete, che ogni giovedì si ritrova in un bar sempre diverso per parlare di calcio, dell’Acri in serie D e delle altre realtà calcistiche, nonché per offrire un po’ di visibilità alle altre discipline sportive presenti sul territorio. I dati dicono che la trasmissione, settimana dopo settimana, cresce in consensi. Anche per questo mi sembra giusto ringraziare chi con entusiasmo ed un pizzico di follia ha condiviso con noi quest’avventura:


Il bellissimo Wine Bar Orchidea, di Corso Sandro Pertini (isola pedonale) ha ospitato il debutto della trasmissione. Quante prove ci sono volute con la linea adsl che faceva i capricci. Francesco e Gianluca hanno fatto magie e siamo riusciti ad andati in onda grazie anche alla grande disponibilità e cortesia dei titolari del Bar che si sono prodigati perché tutto andasse per il meglio.



Il Bar Bruno di Piazza Annunziata con il suo gruppo. Bruno (il titolare) è davvero una forza! ha subito creduto nella trasmissione al punto che per tutta la durata del programma ha offerto gratuitamente il suo famoso “caffe a 5 stelle” a tutti i clienti. Complice quell’atmosfera familiare che ti avvolge quando entri nel locale gli ospiti della trasmissione sono stati tutti brillanti e simpatici. Per noi è stato molto piacevole avere un folto pubblico dal vivo. Alcuni dei presenti sono intervenuti in trasmissione. Tutti hanno arricchito la serata con tanti applausi spontanei.



Ecco due tra le tante belle ragazze che fanno parte dello staff del Bar Pasticceria Sweet Gate di via Montessori. In trasmissione abbiamo avuto ospiti molto timidi, forse anche per colpa delle belle presenze femminili presenti. Poi però si sono sciolti davanti ai tantissimi dolci ed in particolare al dolce tradizionalmente della nostra città, le mitiche “Minnelle di Monaca” che il Titolare Enzo Pellicorio non solo produce con particolare, cura ma per l’occasione le ha voluto offrire in regalo, ai clienti, per tutta la durata la durata della trasmissione. Sono andate a ruba !!!



Il Bar Silano di Piazza Annunziata: Il Bar della tradizione sportiva. Cosimo (nella foto) e Gianfranco i titolari, in occasione della puntata del Bar dello Sport hanno preparato e servito, con grande professionalità, un originale quanto “stuzzicate” aperitivo per dissetare gratuitamente tutti i clienti. Le presenze quella sera, sono andate al aldilà delle più rosee aspettative. Oltre 100 persone sono venute al bar a seguire la trasmissione. Grande merito anche alla cordialità e simpatia con la quale sono asti accolti dal personale del Bar e , naturalmente, dell’aperitivo davvero ottimo.



Il Bar Cristallo di Piazza Matteotti. Quella che ci ha fatto vivere il Cristallo è stata la serata delle piacevoli sorprese. Prima la telefonata in diretta dell’indimenticabile attaccante dell’Acri degli anni 80 Ricky Ristic ed il piacevole scambio di saluti e battute con il suo compagno di reparto dell’epoca Bonofiglio casualmente presente nel Bar. Poi l’intervento del campione di Carling originario di Acri ma residente in …....che ci ha fatto scoprire un po’ delle caratteristiche di questo singolare sport. I titolari del Bar hanno accolto noi e tutti gli ospiti del programma con una varietà incredibile di stuzzichini straordinariamente buoni !!



Il Bar, Ristorante Pizzeria Panoramik di viale Europa. Il locale conosce molto bene il mondo del calcio. Per moltissimi anni è stato infatti il punto di riferimento della società e della squadra dell’Acri. Ai suoi tavoli si sono seduti giocatori e dirigenti di prestigio. Abbiamo realizzato la trasmissione in un delizioso salotto nel quale è davvero gradevole gustare un aperitivo. Salvatore e Alessandra (nella foto) hanno voluto fare le cose in grande offrendo la proverbiale pizza del Panoramik una delizia per il gli occhi ed il palato.



Quella del Poppy's bar è stata una puntata speciale, perchè ha coinciso con l'atteso arrivo ad Acri di "Lele" Alessandrì, la punta di cui la sguadra, a giudizio unanime, aveva bisogno. Il forte centravanti, insieme al roccioso difensore Bilotta, è stato gradito ospite della trasmissione dandoci quindi la possibilità di farlo conoscere a tutto il popolo rossonero. Nel corso della puntata è arrivato a sorpresa un gradito omaggio, uno splendido cesto di frutta che insieme alle deliziose specialità offerte dal Pops'y bar hanno rappresentato una attrazione irresistibile per i tanti presenti.



Bar Ristorante Pizzeria Cherì Viale della Repubblica. L’ultima puntata del 2011 del Bar dello Sport è stata realizzata dallo Cherì, in coincidenza con la cena di fine anno della F.C. Calcio Acri. Questo ha contribuito alla realizzazione di una trasmissione particolare, ricca di ospiti. E’ stata l’occasione per scambiarsi gli auguri e salutare tutti gli amici che seguono o collaborano con la trasmissione. Ospiti speciali della serata il Sindaco della città e Angelo Morelli per tanti anni, nel passato, è stato alla presidenza dell’Acri Calcio. La cena (squisita) a base di pesce e una deliziosa torta hanno concluso la divertente serata






Roberto Saporito ed Angelo Capalbo. Il primo (da sinistra) Geologo prestato al giornalismo (come ama definirsi) anzi, per l’esattezza sostiene (con falsa modestia) di essere non giornalista ma un semplice cronista. Il suo contributo è indispensabile: è una vecchia volpe alla quale nulla sfugge di quanto avviene in ambito calcistico e non. Sgomita se ci sono delle donne da intervistare, con gli uomini invece, se i colleghi gli passano avanti la cosa non lo disturba più di tanto. In questo ricorda il lupo, perde il pelo ma non il vizio…. Il secondo, per me, è il Gigi D’Alessio dei poveri, certo con cappello ed occhiali la somiglianza con il Gigi nazionale è un pò velata, pazienza. Per il Bar dello Sport non risparmia energia e fa anche gli straordinari. Quasi tutte sue sono le indispensabili registrazioni. Entrambi per me sono tra gli amici più cari.



Francesco Spina. In quanto ad impegno non lo batte nessuno. Se promette, crollasse il mondo lui lo mantiene. Monta e smonta apparecchiature tecniche con disinvoltura. si occupa di “ripulire” le registrazioni e della loro messa in onda. Se occorre qualcosa difficile da reperire, gli bastano pochi minuti di “smanettamento” su internet e voilà il gioco è fatto! Insostituibile.



Gianluca. Il mago del Web. Se dobbiamo andare in onda e le condizioni delle linee non sono ottimali arriva lui e “Sim Sala Bim” il gioco è fatto! Immagini e audio sono garantiti. Ma come fa? Instancabile. Se dipendesse da lui saremmo in diretta H 24, in fondo non sarebbe male, ci si diverte parecchio. Ha il polso della situazione per quanto riguarda il gradimento della trasmissione sulla rete. Per fortuna le notizie che arrivano sono molto positive.



Francesco Esposito
. Un Genio! per lui non esistono problemi tecnici irrisolvibili. Meticoloso, sempre alla ricerca della perfezione gestisce gli aspetti tecnici della trasmissione con disinvoltura. Sotto quella montagna di riccioli nasconde una grande timidezza insieme ad un grande disponibilità.



Un grazie di cuore anche a Piero Cirino che non ci fa mancare il suo preziosissimo contributo. Un ringraziamento particolare anche per Antonio Clausi della redazione di Calabria Ora, a Gianpaolo Montineri che dalla bella Sicilia ci racconta le vicende delle squadre dell’Isola, soprattutto alla F.C. calcio Acri, ai giocatori ed al tecnico “Ciccio” Ferraro per la grande disponibilità e sensibilità dimostrata.
Non sognate la vostra vita ma vivete i vostri sogni.
Buon anno nuovo a tutti!

© Riproduzione Riservata 
E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo blog, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Pubblicata in data: 02/01/2012 




Nessun commento inserito...



INVIA IL TUO COMMENTO
Per poter inserire un commento/articolo o segnalare alla redazione un abuso devi essere registrato

ACCEDI o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI







 


 


 


La Cgil, un milione in piazza contro il Jobs Act. Camusso: "Avanti anche con sciopero generale" 


Leopolda, Renzi: "Ascolteremo la piazza, ma noi andremo avanti" 


Bismarck la Cancelliera e il premier nell'Italia alle vongole 


Iran: impiccata Reyhaneh, condannata per aver ucciso l'uomo che voleva stuprarla 


NY Times: "Foley, il giornalista decapitato dall'Is, si era subito convertito all'Islam" 


Usa, il ragazzo la picchia. Lei: "Ordino la pizza". E invece chiama la polizia 


Reggio Calabria, voglia di buon governo (con 876 candidati) 


Puglia, la truffa dei treni più cari del mondo 


Incidente sulla A1 vicino a Roma: sei morti, tra cui una bimba di 15 mesi, e otto feriti 


Regionali in Calabria, presentate le liste: una corsa a 5. Malumori tra i dem 


Manovra, Renzi: "E' andata anche in Europa". Verso aggiustamento dello 0,30% 


Bonus Bebé, la platea è molto ampia. Le simulazioni 


Non mandano i figli a scuola: 232 genitori denunciati a Catania 


Tasse, previdenza e burocrazia: per le imprese un conto da 249 miliardi all'anno 


Milano, il Tar blocca il Comune nella lotta contro le sale slot: "C'è avversione contro il gioco" 


Stato-Mafia, pm Del Bene: "Lo Stato non vuole processo" 


Ebola, Oms: "Superati i 10mila casi". Medico in cura a New York, infermieri si danno malati 


Usa, studente spara nella scuola: un morto e quattro feriti. Il responsabile si è tolto la vita 


Canada, i cani del soldato Nathan Cirillo 


T-shirt, scarpe e borse, Julian come il Che: ecco il brand Assange 


Nei bunker segreti dove Mussolini cercava rifugio dai bombardamenti 


Tensione nella Movida, rivolta contro la polizia 


Bambina data in sposa a 12 anni: la famiglia voleva combinare altre nozze 


Omicidio del broker legato al caso Mokbel, si aggrava la posizione di Ceniti 


Allevatore ucciso a cornate da un toro 


Milano, il condominio Aler dove tutti sono abusivi. E i vicini insorgono: "Qui è un incubo" 


Salvate il pesce cocainomane interrogazione dei 5 Stelle 


C'era una volta ''La Bandiera Rossa'': quella sinistra da Occhetto a Renzi 


LinuxDay 2014, è la festa del software libero 


Il cancro nel 2014, i dati Aiom: si vive più a lungo e si muore di meno 


Jack Bruce, fine di un'epoca, muore il bassista dei Cream 


Einstürzende Neubauten, "Lament", suoni dalla Prima Guerra Mondiale 


StartupBus, cervelli in viaggio non in fuga: tre giorni on the road per 25 giovani inventori 


"E' lei la vera Maddalena". Svelato il mistero di Caravaggio 


Parigi. Il Museo Picasso torna dopo 5 anni 


Parma-Sassuolo 1-3: prima vittoria neroverde, Donadoni a picco 


Chicago, big data per governare la città: dai topi alle bici, l'archivio del presente 


Real Madrid-Barcellona 3-1, il Clasico è di Ancelotti. Luis Enrique, primo ko 


Caduta libera, manager Google batte il record di Baumgartner 


La Costa Crociere riparte dalla Diadema, 300 metri di extra lusso 


"A 16 anni il mio provino col Milan": ecco la figurina di Berlusconi 


Ma questo a cosa serve? Il Cern chiede aiuto alla rete con le foto d'epoca 


Dai Nirvana ad Adele, un viaggio oltre le copertine 


Un puntino in mezzo al nulla: è la casetta solitaria 


Accampamento a cinque stelle: tende extra lusso nel deserto 


Milano, tutti in coda per trasformarsi in zombie 


Tale padre, tale figlio: è la genetica delle celebrità 


Domus Aurea, riapre nei weekend la villa di Nerone con percorsi guidati nel cantiere 


Spandau Ballet, il doc è su Mymovies: sul divano per rivivere gli anni Ottanta 


Il Toro e altri record 


Antartide, disgelo stagionale: spunta un diario della missione Terra Nova 


Dai picnic al calcio, la Corea del Nord svela il lato segreto 


"Like a Virgin" versione suor Cristina suscita polemiche nella Chiesa 


Il primo tweet "reale": Elisabetta saluta in 140 caratteri 


Sydney, sculture sulla sabbia: il paesaggio che non ti aspetti 


Medimex, con Vasco Rossi riparte il Salone dell'Innovazione Musicale 


Cambridge, gli antichi libri ''imbrattati'' in mostra 


Manda il ritratto ed esponi al Macro 


Tornano Conte, Battiato e Cremonini, la Faithfull celebra 50 anni di carriera 


Gb, papavero gigante allo stadio: la coreografia per ricordare i caduti 


Juventus, Allegri: ''Critiche assurde, ora dobbiamo ripartire'' 


Banche, arriva l'ora della verità. Stress test: a dieci servirà capitale 


Facebook, inizia l'era dell'anonimato: ecco Rooms, stanze private a identità libera 


Arnaud Ribault: "Così il nuovo marchio DS vi conquisterà" 


Germania, l'influenza aviaria uccide centinaia di foche 


Cina. La Grande Muraglia a rischio 


In Australia primi trapianti di cuori fermi da 20 minuti. E' la prima volta al mondo 




 

© 2004-2014 Acri In Rete
87041 ACRI (Cosenza)
tel. +39 320.7534446
E-mail
info@acrinrete.info

Direttore Responsabile
dott. Gianluca Garotto

Aderisce al progetto informazione on line






 



 

 Nome
 Email
 Oggetto
 Messaggio
 
 





© 2004-2014 Copyright
gagals.it
 
|