OPINIONE Letto 3248  |    Stampa articolo

Perche’ si abbattono i platani ad Acri

Foto © Acri In Rete
Flavio Sposato
Secondo la nostra tanto bistrattata (dagli attuali “Statisti” al potere) Costituzione, l’interesse collettivo viene prima dell’interesse del singolo, ma da noi non è così; non lo è per gli attuali governanti e non lo è stato per quelli precedenti. In Italia dietro la gestione della cosa pubblica si celano, sempre più sfacciatamente, gli interessi di privati che possono contare sul   beneplacito dei governanti di turno.
Ad Acri oggi continua l’abbattimento dei platani di via Scervini e Capalbo. Perché si abbattono i platani? Non certo perché hanno arrecato danno ai marciapiedi, a questo credono solo gli allocchi, altrimenti le migliaia di platani di Roma o di Parigi avrebbero avuto la stessa sorte, no! I platani di Acri si abbattono molto più concretamente per soddisfare interessi , a volte legittimi, quasi sempre inconfessabili.
I platani di Acri si abbattono perché qualcuno guadagnerà facendolo e bisogna soddisfare il più possibile i propri elettori (a proposito che fine ha fatto la legna degli alberi già abbattuti? Non ci risulta sia più in capo al Comune, per caso ha preso strane vie? non c’erano famiglie bisognose a cui donarla per riscaldarsi questo inverno?)
Perché le foglie in autunno sporcano il giardino ed il portone di qualche cittadino.
Perché fanno ombra a qualcuno.
Perché bisogna dare visibilità alle attività commerciali.
Perché sono un bene collettivo e quindi di nessuno.
Pubblichiamo alcune foto di strade di Roma, “piccolo paese del centro Italia”, dove non hanno capito niente di come si trattano gli alberi, proponiamo di suggerire loro la ricetta degli “illuminati” amministratori Acresi!






PUBBLICATO 20/09/2016





Altre News

NEWS   |  LETTO 442  
Coronavirus in Calabria. I numeri di lunedì 30 marzo. 647 positivi, 31 deceduti, 14 comuni chiusi
In Calabria ad oggi sono stati effettuati 7187 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 647 (+33 rispetto a ieri), quelle negative sono 6079.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 575  
Ordinanza Prociv. Al Comune di Acri 177mila euro. Ecco a chi rivolgersi
Domenica scorsa, la presidenza del Consiglio dei ministri, ha diramato l’ordinanza numero 658 con cui si forniscono informazioni al Dipartimento della Protezione civile per l’aiuto ai Comuni italian ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 722  
Coronavirus in Calabria. I dati di domenica 29 marzo. 614 positivi (+59). 25 decessi
Di seguito i dati divulgati dalla Regione. n Calabria ad oggi sono stati effettuati 6693 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 614 (+59 rispetto a ieri), quelle negative sono 60 ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2563  
Coronavirus nella provincia di Cosenza. Nessun caso ad Acri
Corigliano Rossano 19, San Lucido 33, Rogliano 22, Cosenza 10, Bocchigliero 21, Santo Stefano di Rogliano 5, Altomonte 3, Amantea 3, Cariati 3, Cetraro 3, Paola 3, Rende 1, Roggiano 2, Scala Coeli 3 ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 949  
Coronavirus in Calabria. La curva del contagio decresce. Ecco perchè
Vi proponiamo uno stralcio dell’ennesimo report realizzato oggi dal prof. Francesco Aiello, docente Unical, che riteniamo importante per comprendere alcuni aspetti. Accanto alla curva del contagio “ ...
Leggi tutto