OPINIONE Letto 3826  |    Stampa articolo

Piste ciclabili, a fine mese il regolamento

Foto © Acri In Rete
Rossella Iaquinta
condividi su Facebook
Ringrazio il sig. Scola che mi fornisce la possibilità di chiarire alcuni aspetti.
Uno dei punti del prossimo consiglio comunale, che si terrà a fine mese, riguarda l’approvazione del regolamento sia per ciò che concerne le piste ciclabili che le biciclette a pedalata assistita.
E’ in fase di completamento la segnaletica orizzontale e verticale su tutto il circuito e da qui ai prossimi giorni il regolamento per l’utilizzo delle piste e per il corretto funzionamento delle stesse bici sarà portato in commissione per poi essere assoggettato all’approvazione in occasione del prossimo consiglio.
La predisposizione dei suddetti regolamenti nasce dall’esigenza di evitare, per come già successo, che beni comuni, nel nostro caso le bici, possano essere vandalizzati se non addirittura rubati.
A tal uopo, oggetto dei lavori della commissione è stabilire, tra l’altro se mantenere in house la gestione piuttosto che affidarla a terzi, che ne garantiranno la manutenzione ed il controllo, individuati in base ad un regolare bando.
Dunque, nel ringraziare il sig. Scola per la sensibilità dimostrata, sebbene non viva ad Acri, mi sento di tranquillizzarlo in quanto il problema sollevato è in via di soluzione.
Per ciò che riguarda il road pricing, ossia la scelta da parte di un Comune di far pagare un pedaggio alle automobili che entrano e circolano in città e così orientare le scelte di mobilità verso soluzioni più sostenibili, coerentemente con le strategie europee in materia, pur apprezzando l’idea si rileva che simili scelte vengono effettuate in quelle città, Milano ad esempio, ma in genere in Europa e nella penisola scandinava ovvero su aree ad alta densità di popolazione.
Non credo che, al momento, vi siano i presupposti per attuare tali simili misure in un piccolo centro come quello di Acri.
Su una cosa, però, sono d’accordo, sul fatto che dovremmo farci tutti permeare da un maggiore senso di appartenenza alla comunità ed avere la consapevolezza che ciascuno deve fare la propria parte.

PUBBLICATO 16/03/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 1826  
Comune. Le Pera si è dimesso. Motivi personali e professionali alla base della sua scelta
Le nostre indiscrezioni vengono confermate dai fatti. Poco fa l’assessore alla sanitŕ e servizi sociali, Emanuele Le Pera, ha rassegnato le dimissioni protocollandole e indirizzandole al sindaco ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2235  
Comune. Dopo Iaquinta tocca a Le Pera?
Un’atra grana potrebbe investire il sindaco Capalbo. Una grana politica. In queste ultime ore anche l’assessore alla sanità e servizi sociali nonché vice sindaco, Emanuele Le Pera, starebbe maturando ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1907  
In Calabria un autista non si nega a nessuno. Posto da 40mila euro l’anno: ecco i fortunati
Ne hanno diritto i presidenti della Giunta e del Consiglio regionale e i loro vicepresidenti, i segretari questori, i presidenti di commissione, i capigruppo e gli assessori. Oltre al ricco stipendio, ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 771  
Là Mucone. E' emergenza viabilità
Il comitato Là Mucone Rinasce dopo il fermo per Covd-19, riprende la sua attività. In un incontro svoltosi all’aperto si è dibattuto sulle condizioni in cui versano le contrade Làmuconesi. ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 850  
Città di Acri pronta a ripartire. Presidente Ferraro: «Con responsabilità e nel ricordo di chi non c'è più»
Eseguite le necessarie procedure di igienizzazione sanificazione, da domani, lunedì 15 giugno, riaprono le porte al bocciodromo comunale “Antonio Basile” di Acri (Cs). Un’attesa infinita per i soci, i ...
Leggi tutto