SPORT Letto 2614  |    Stampa articolo

Fc Calcio Acri, appelli e speranze di Molinari

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook
In una fase cruciale, abbiamo ritenuto opportuno incontrare Leonardo Molinari, dirigente già commissario.
In lui abbiamo riscontrato delusione e amarezza ma anche ottimismo e fiducia.
Occorre stringere i denti e stare vicino alla societa’ e alla squadra, non è il momento delle polemiche né dei rimorsi, di questo ne parleremo a fine stagione quando faremo il bilancio conclusivo, dice, oggi occorre restare concentrati e superare l’ostacolo Sersale per poi disputare il play out a Soriano.
Certo, abbiamo commesso errori ma ci abbiamo provato in una situazione complicata, anzi difficilissima in cui forse,con l’aiuto e la compattezza di tutti avremmo potuto ottenere risultati diversi.
Proprio ad Acri in rete, nel programma Focus nello scorso mese di settembre, durante la fase commissariale, spiegai i problemi in essere ed i nostri obiettivi, ovvero strutturare la società, rilanciare il settore giovanile e evitare la retrocessione diretta per poter poi programmare la stagione successiva, ma da dicembre in poi, da circa centoventi soci, che a settembre condividemmo il progetto azionariato popolare, siamo rimasti in pochissimi e l’entusiasmo iniziale si è tramutato in delusione.
Questa la vera amarezza personale.
Stiamo operando in una situazione critica a causa anche di chi non ha mantenuto gli impegni presi a settembre, non è il caso di fare nomi ma se una società redige un bilancio di previsione in base ad impegni assunti e se alla fine gli stessi impegni, anche con contratti sottoscritti, non vengono rispettati è chiaro che tutto risulta più difficile.
Negli ultimi mesi, amareggiati per la situazione creatasi e nonostante gli sforzi profusi, siamo stati anche vicini a rassegnare le dimissioni ma poi spinti da un senso di responsabilita’ verso la citta’, la squadra e lo staff tecnico abbiamo deciso di portare a termine questo campionato con la speranza di raggiungere i play out e giocarci tutto in una partita.
A nome della società ringrazio gli splendidi tifosi che nonostante i magri risultati non hanno mai fatto mancare il loro supporto e sono certo che lo faranno anche in occasione di questo finale di campionato
.”
Fin qui le parole di un amareggiato ma determinato Molinari, ora la città si augura che i rossoneri battano Sersale prima e Soriano dopo per salvare l’Eccellenza e poi si penserà alla nuova società ed alla nuova rosa.
Un’operazione tutt’altro che semplice.

PUBBLICATO 15/04/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 146  
Là Mucone. Campa cavallo che l’erba cresce
Il Comitato Là Mucone Rinasce, a ridosso di Ferragosto fa il punto sulle promesse disattese dell’Amministrazione comunale. "In un incontro tenutosi a fine giugno, il sindaco Capalbo si era espresso su ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 682  
Scuola. Ecco la bozza del nuovo calendario scolastico
L'assessorato regionale all'istruzione ha inviato una proposta di calendario scolastico ai sindacati... ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 1948  
“Gazze ladre.” Furti di auto, droga, ritorsione
Chissà anche quanti acresi sono caduti nelle maglie di questi delinquenti. L’operazione denominata.... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 367  
L'arte del politicante
Se per politicante intendiamo il districarsi tra i vari ruoli nella societa', nella politica... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 421  
Dal 4 agosto al 16 agosto Arte e Vino
La cantina Bafaro è lieta di comunicare che anche questa estate, a partire da stasera, sarà possibile visitare l’azienda su prenotazione. Quest’anno, aderendo all’iniziativa ...
Leggi tutto