NEWS Letto 3035  |    Stampa articolo

Europee 2019. M5S primo partito, boom Lega, il Pd perde oltre mille voti

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook
Il Movimento Cinque Stelle è il partito piů votato con 2689 pari al 39%, a seguire Pd 1506 (22%), Lega 1166 (17%), che risulta essere il primo partito del centro destra, Fi 554 (8%), Fratelli d’Italia 401 (6%).
Rispetto a cinque anni fa i Grillini aumentano di 600 voti, il Pd ne perde ben 1300, la Lega ne prende addirittura mille in piů.
Aumenta anche Fratelli d’Italia che da 90 passa a 401 mentre Fi ne perde un centinaio ma resta all’8%.
Rispetto alle ultime Politiche, però, il MS prende 1400 voti in meno, il Pd 200 in piů, la Lega 1000 in piů, FdI 200 in piů, Fi 200 in meno.

PUBBLICATO 27/05/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 1110  
Carenza idrica. Ecco i motivi e le possibili soluzioni
Assessore Cavallotti, alcune zone del territorio soffrono della carenza idrica e le denunce sono numerose. R. In premessa vorrei chiedere scusa a tutti quei cittadini, ed anche turisti ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 434  
Emergenza incendi. È ora che l’intervento dei Geologi venga richiesto con risolutezza
L’attività dei piromani non si ferma, in Sicilia e in Calabria il danno al patrimonio boschivo e alla macchia mediterranea ha assunto proporzioni elevatissime, occorre principalmente ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1126  
Enel Green Power, sciopero 1° settembre
“Deterior surdus eo nullus, qui renuit audire”. Non c’è peggior sordo di chi non vuole ascoltare. Con questa forte e dura citazione in latino i sindacati hanno compiuto un passo decisivo per la mobili ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 679  
Le criticità del servizio di recapito della corrispondenza
Molti calabresi ogni giorno si domandano perché il servizio di recapito della corrispondenza non è più quello di una volta. Le ragioni sono tante e cercheremo di riassumerle ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 391  
Nik Spatari ed il Musaba
Nel 1969 Nik Spatari e Hiske Maas decidono di lavorare ad un progetto globale che contempli la produzione dell’arte nell’ambito di uno specifico contesto, con precisi punti di riferimento storici ed a ...
Leggi tutto