POLITICA Letto 3112  |    Stampa articolo

Politica. Rivisitazione della giunta e nuovo consiglio comunale?

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook
La quadra è stata trovata. Forse. Più sì che no.
Il sindaco Capalbo e la sua maggioranza si sarebbero messi d’accordo sul nuovo esecutivo.
Rispetto alle nostre indiscrezioni ed anticipazioni di qualche giorno fa, cambia poco.
Ma quel poco è davvero interessante.
Intanto apprendiamo da un possibile nuovo assessore che per lui non ci sarà spazio nel nuovo esecutivo; si tratta di Franco Gencarelli che nei giorni scorsi, attraverso una nota che ci fatto pervenire, ha comunicato di non essere tra i cinque nuovi collaboratori del sindaco.
Ne prendiamo atto, ma l’amico Gencarelli saprà che le nostre erano solo indiscrezioni, avallate da informazioni affidabili che confermavano una possibile sua entrata nella giunta e di vari contatti.
Probabilmente l’operazione non è andata in porto e più avanti scriveremo i motivi.
Guardiamo al futuro e vediamo chi resta, chi entra e chi esce.
Dovrebbero restare Emanuele Le Pera e Francesca Abbruzzese, rispettivamente assessori alla sanità ed al bilancio, Rossella Iaquinta e Giuseppe Giudice, non sappiamo se dimissionari o se, invece, il sindaco gli revocherà la delega, non troverebbero posto nella nuova giunta.
Ora le grosse novità.
Luigi Cavallotti, attuale consigliere comunale di Movimento Acri Democratica, dovrebbe occupare uno scranno all’interno dell’esecutivo e se ciò dovesse accadere il suo posto in consiglio sarebbe preso da Natale Viteritti, già assessore e dimissionario quasi un anno fa.
Sarebbe nominato un altro consigliere comunale; si tratta di Franca Sposato, attuale capogruppo Pd e, quindi, entrerebbe in consiglio comunale, Ines Straface.
Infine, per l’assessorato al bilancio si fa il nome di Mario Bonacci, attuale consigliere comunale in quota Mdp Leu, oramai organico al centro sinistra e presente nel nuvo Governo Conte con il ministro Speranza.
Il suo posto in consiglio comunale sarebbe occupato dal primo dei non eletti, ovvero Mario Romano.
Nuova giunta e, quindi, nuova assise con l’ingresso di Viteritti e Romano.
E’, oramai, questione di ore e, naturalmente, ci sarà anche una ridistribuzione delle deleghe.

PUBBLICATO 09/09/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 827  
Verso le regionali... Ad iniziare dal Santuario di Sant’Angelo
Quando ce l’hanno riferito, persone credibili, non volevamo crederci. Non tanto per aver presenziato, venerdì 30 scorso, alla Santa Messa in onore di Sant’Angelo quanto, piuttosto, alla opportunità o ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1125  
Covid19, la situazione in Provincia di Cosenza. Criticità nella Presila
L’Asp di Cosenza ha aggiornato il numero totale dei nuovi positivi a 62 e non 68. Di questi 50 rilevati tra area urbana, comuni della Valle del Crati, Presila e Savuto. La maggior parte dei nuovi ...
Leggi tutto

ENOGASTRONOMIA  |  LETTO 234  
Easy ‘Nduja: La ‘Nduja di Spilinga, fashion ed erotica
Uno dei cibi più noti e caratteristici della Calabria è la ‘Nduja, un salume leggermente piccante che presenta la peculiarità di poter essere spalmato. Oggi, noi di Acri in Rete, abbiamo intervistato ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 409  
Cammina Italia, per riabitarla
Grazie all’Associazione Siluna, partner della Casa della Paesologia che vede in Franco Arminio.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 190  
Maca, da sabato 31 la mostra di Saladino
A partire da sabato 31 ottobre 2020, ospitata al Maca (Museo Arte Contemporanea Acri), è visitabile la mostra personale del Maestro Antonio Saladino, uno dei più raffinati e colti interpreti ...
Leggi tutto