NEWS Letto 2124  |    Stampa articolo

Comitato Là Mucone. Arriva il bitume ma sono soldi spesi male

Foto © Acri In Rete
Luigi Chimento
condividi su Facebook
Il Comitato Là Mucone Rinasce interviene sulla bitumazione delle strade iniziata venerdì sul nostro territorio.
Stiamo lottando da due anni per ottenere strade dignitose.
La situazione era diventata scandalosa per un paese (città) civile come Acri.
Finalmente si sta asfaltando basandosi su un progetto che prevede 5 km circa di nuovo bitume su Là Mucone, più la riparazione delle buche su tutte le arterie.
Peccato che gli impegni che il sindaco aveva preso - in incontri pubblici - con il Comitato e con tutti i cittadini, siano stati disattesi.
Il comitato aveva chiesto che i lavori di bitumazione avvenissero con il metodo della “scarificazione” (taglio manto stradale, fresatura, demolizione, asportazione materiale di risulta )che secondo molti tecnici è il migliore per garantire una maggiore durata al nuovo asfalto.
Preferivamo questa modalità, nonostante avrebbe comportato – essendo più costosa - la realizzazione di meno chilometri a parità di soldi.
Il sindaco si era detto d'accordo e ci saremmo aspettati che i lavori andassero in questa direzione.
Invece, si sta procedendo semplicemente ad una pulitura dell'esistente e poi direttamente al nuovo tappeto.
Nel giro di pochi anni saremo di nuovo punto e accapo.
Quindi un intervento di facciata e non di sostanza. Inoltre non si è proceduto ad una preventiva pulitura delle cunette, che in molti tratti sono pieni di erbacce e terriccio.
Ci aspettiamo, almeno, che le cunette vengano pulite, rialzate ed adeguate al nuovo manto stradale.
Per non parlare del taglio dell'erba, quest’anno in notevole ritardo: in alcune strade - come la Ferrante/Piano D'Arnice e San Martino, zona scuola dell’infanzia - non è stata ancora eseguito, ed in altre - la principale Acri-Serricella – è stato completato solo da pochi giorni.
La Croce di Baffi/Serricella, lo ribadiamo per l’ennesima volta, necessita con urgenza di una messa in sicurezza generale.
Il Comitato ringrazia i componenti per il sostegno, ribadisce l'impegno per la zona ed invita i cittadini ad organizzarsi per rivendicare i propri diritti.
Civilmente e pacificamente dobbiamo lottare per il bene comune.
Lo stesso ringraziamento non possiamo farlo al sindaco e alla sua squadra di governo.
Su Là Mucone, sta arrivando l'asfalto dopo anni di mortificazione ed era assolutamente un servizio dovuto a queste contrade.
Un servizio che si sta dando con grave ritardo, e con il rischio serio che saranno soldi persi, considerata la mancata rimozione del catrame vecchio.
Soldi persi e che il comune deve restituire, visto che è un prestito
”.

PUBBLICATO 14/09/2020 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 238  
Cammina Italia, per riabitarla
Grazie all’Associazione Siluna, partner della Casa della Paesologia che vede in Franco Arminio.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 94  
Maca, da sabato 31 la mostra di Saladino
A partire da sabato 31 ottobre 2020, ospitata al Maca (Museo Arte Contemporanea Acri), è visitabile la mostra personale del Maestro Antonio Saladino, uno dei più raffinati e colti interpreti ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1462  
Covid19, altre tre casi. In totale sono 14
Purtroppo vi sono altri tre nuovi casi. E’ il sindaco Capalbo ad annunciarlo sulla sua pagina facebook. “Il Dipartimento Prevenzione Ufficio Igiene di Acri mi ha comunicato la positività al tampone di ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1431  
Scuole, Spirlì smentisce la chiusura
Per la verità noi di Acri in rete non ci abbiamo creduto tanto che abbiamo ritenuto opportuno non riportare la notizia che ci è sembrata sin da subito una fake news. Sarebbe stata davvero una ...
Leggi tutto

LA PILLOLA VERDE  |  LETTO 662  
Focus. 'Pillola verde', la mitica 'Erba janca'
Con la prima puntata su una nota erba, iniziamo un lungo viaggio tra le numerose piante officinali ed aromatiche del territorio. Una serie di appuntamenti che abbiamo deciso ...
Leggi tutto