NEWS Letto 2656  |    Stampa articolo

Lavori pubblici. Due milioni per completare piazza Beato Angelo, uno per la casa di riposo Vaglica

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Spesso ci siamo occupati delle cosiddette incompiute, ovvero di quelle opere restate a metà per varie cause; mancanza di risorse, controversie giudiziarie, errori tecnici. Sul territorio ve ne sono ben tre; teatro, caserma dei carabinieri, piazza Beato Angelo (escludendo la Sibari – Sila di competenza Provincia e Anas). Tutte hanno compiuto il 15° anno di età. Per l’area antistante la basilica di Sant’Angelo vi sono importanti novità annunciate dal sindaco Capalbo. Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze e del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, il comune di Acri sarà beneficiario di oltre due milioni per il completamento della piazza. Una buona notizia che permetterà all’area di essere più decorosa e funzionale. Altri 800mila euro sono destinati alla riqualificazione urbana di Via Padula e Piazza Marconi, 970mila euro alla riqualificazione urbana di Pertina, Serralonga, Serricella, San Giacomo, 1 milione al primo lotto della casa di riposo Ente Vaglica. Nell’immagine il rendering del progetto iniziale di piazza Beato Angelo.

PUBBLICATO 01/01/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 85  
L'arte del narrare...
L’arte del narrare, come tutti sappiamo, ha una varietà di generi e ogni narratore sceglie quello che gli è più congeniale. Il genere preferito dal sindaco Capalbo è quello della fantasia come si evin ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 157  
Città di Acri C5, ancora un prestigioso arrivo
Dopo la conferma del Bomber Antonio Gerbasi e del giovane talento Giuseppe Frassetti, nell’ottica della costruzione di una squadra che possa dare soddisfazioni ai propri tifosi, il Città di Acri C5 an ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1072  
Il fatto del giorno. Gravi disagi, disinteresse, irresponsabilità e indifferenza
Acri in rete è una testata nota anche per non voltarsi dall’altra parte, per sollevare questioni altrimenti sconosciute e per dare voce a chi patisce disservizi e disagi. Insomma, un’informazione libe ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1268  
Ad Acri c’è bisogno di rottamazione e sviluppo
Nei giorni scorsi,il sindaco Capalbo, attraverso il suo profilo Facebook ha pubblicato delle foto che ritraevano il corso principale della città, esaltando euforicamente il nulla,con conseguente reazi ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1129  
Il fatto della settimana. Incendi: dubbi, negligenze, misteri
Terminato il momento dello sdegno, della paura, delle sensazioni e della solidarietà (in alcuni casi inopportuna e di facciata), oggi, a mente fredda, a nostro avviso sarebbe importante porre alcune d ...
Leggi tutto