NEWS Letto 2170  |    Stampa articolo

I consiglieri di maggioranza glissano e mentono

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Dopo il nostro pezzo sulle mancanze dell’assessore alla pubblica istruzione, ci aspettavamo la replica dell’amministrazione comunale.
Non sappiamo se sia stata scritta (crediamo di no) a venti mani tante quante sono quelle dei consiglieri comunali di maggioranza (compreso il sindaco).
Francamente non ci attendevamo una riposta immediata ma soprattutto così tanto banale e povera di contenuti.
Nelle prossime poche righe smonteremo punto per punto la inopportuna e inutile nota dei consiglieri di maggioranza.
1. Il nostro articolo voleva SOLO mettere in evidenza le mancanze dell’assessore alla pubblica istruzione in occasione della chiusura delle scuole.
Lo ribadiamo; l’assessore non ha ritenuto opportuno rivolgere un messaggio alla comunità scolastica e nemmeno spiegare quali saranno le intenzioni del comune per mettere a sicuro docenti e alunni.
Da operatori dell’informazione abbiamo messo in risalto una criticità, non un attacco, alla quale i consiglieri di maggioranza non hanno risposto.
Hanno glissato, non sono entrati nel merito della questione da noi sollevata, hanno spostato l’attenzione su argomenti da noi non trattati. Furbi.
Inoltre, hanno speso appena un rigo a favore dell’assessore che, lo ricordiamo, è stata nominata (ripescata) qualche mese fa pur non facendo parte di questa coalizione e dopo che il primo cittadino ha ricevuto un bel po' di “no, grazie.”
Anche queste cose sono pettegolezzi di piazza e di bar?
2. Non era nostra intenzione, invece, evidenziare i problemi all’interno della maggioranza che, ribadiamo anche in questa sede, è composta da membri che non sono molto contenti dell’operato di alcuni assessori di cui farebbero volentieri a meno.
Il codice deontologico ci impone di non rivelare le fonti ma possiamo assicurarvi che alcuni consiglieri a noi dicono una cosa e nelle sedi istituzionali un’altra. Per quieto vivere e spirito di appartenenza.
Quindi mentono ma non sappiamo a chi. Altro che notizia di piazza!
3. Raccontare criticità ed evidenti falle in alcuni settori e sotto gli occhi di tutti significa fare disinformazione?
Egregi consiglieri di maggioranza, amministrare non è solo apparenza, selfie, risate, passerelle e consegna di premi.
4. Infine, quale scopo dovrebbe avere e vorrebbe raggiungere Acri in rete? Ce lo dite adesso o durante la campagna elettorale?
Noi esponiamo fatti, documentati e fondati, né a favore né contro chicchessia, voi insinuate senza prove.

PUBBLICATO 13/01/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1033  
Maggioranza e minoranza ballano insieme?
Sinistra Italiana è fortemente preoccupata per l’assenza di un progetto politico complessivo in tutti gli ambiti amministrativi che riguardano la nostra città. Ci pare che ogni tanto ...
Leggi tutto

FAVOLE  |  LETTO 550  
La dolce F.
Tanto tempo fa una giovane madre egoista e viziata non tollerava che la bimba avuta fosse splendida e intelligentissima cosicché la abbandonò. Per giustificarsi con la suocera, ...
Leggi tutto

LIBRI  |  LETTO 429  
L’insegnamento dell’educazione sessuale per la prevenzione della pedofilia
Non se ne parla mai abbastanza, ma nulla sembra essere abbastanza, non passa giorno senza sentire tristi notizie che riguardano la violenza, spesso sulle donne e sui bambini ed è per questo ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 607  
Basta crederci
Si è giocato ieri il secondo turno di Coppa Italia di calcio a 5. In Puglia i ragazzi del Città di Acri contro Il Diaz Bisceglie, hanno subito una sconfitta che brucia. Se il risultato  non ha sorriso ...
Leggi tutto

TRADIZIONI  |  LETTO 1267  
Carnevale tra allegria ed inquietudine
Nella Firenze Mendicea del '400, il periodo di Carnevale si apriva il giorno dell'Epifania con il fastoso corteo dei Magi, a cui seguivano le sfilate dei carri carnascialeschi ...
Leggi tutto