STORIA Letto 503  |    Stampa articolo

Giornata della Memoria. Il campo ed il museo di Ferramonti

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Non solo oggi, giornata della Memoria, ma anche in altri giorni dovremmo visitare il campo ed il Museo di Ferramonti situati nel comune di Tarsia ed a pochi metri dallo svincolo autostradale Tarsia sud. Aperto nel giugno del 1940, Ferramonti fu il più grande campo di concentramento fascista italiano. Vi furono internati ebrei stranieri presenti sul territorio italiano, ebrei italiani, antifascisti italiani e stranieri, gruppi di cinesi e profughi politici. Il campo fu sgomberato nel settembre 1945 e chiuso definitivamente il 5 dicembre 1945. Ferramonti era una contrada paludosa e malarica del comune di Tarsia. Dovendo il governo fascista costruire dei campi di internamento per Ebrei stranieri e per tutti i cittadini di paesi nemici rimasti in Italia, si fece in modo che la scelta della loro collocazione ricadesse nei suoi cantieri di bonifica in modo da utilizzare le strutture già presenti e ottenere il monopolio nello spaccio alimentare. Vi transitarono circa 3000 internati. Il Campo si estendeva su un’area di 16 ettari ed era composto da 92 baracche di varia dimensione, molte delle quali con la classica forma ad “U” e forniti di cucina, latrine e lavabi comuni. Il Museo è stato inaugurato nel 2004 con l’intento di conservare l’identità e la memoria storica, nonché preservare e diffondere il patrimonio storico, del campo di concentramento. Raccoglie la documentazione sugli anni di attività del campo. Le sale espositive sono ubicate nell’area un tempo riservata all’amministrazione del Campo. All’interno dell’area del Museo è possibile visitare la sala del plastico, ricostruzione in legno che mostra la grandezza in scala del Campo e dei suo 16 ettari di estensione. In questa sala, oltre un percorso documentale che mostra come si è arrivati alla costruzione del campo, è possibile approfondire la tematica della promulgazione delle leggi razziali in Italia ad opera del regime fascista nel 1938. Le Sezioni del Museo sono costituite da: sala del plastico; due sale per la Mostra documentaria permanente e due sale per esposizioni temporanee; la sala espositiva dedicata a Michel Fingesten; la Biblioteca Gustav Brenner, con documenti in forma cartacea e multimediale; l’Archivio, con documenti in forma cartacea e multimediale; la sala multimediale; la sala conferenze; due stanze adibite a uffici/segreteria; spazi comuni adibiti ad emeroteca, gadget, oggettistica, servizi editoriali, caffetteria. La prenotazione per la visita guidata è obbligatoria, inviando una mail a ferramonti@comune.tarsia.cs.it, o collegandosi al sito web compilando l’apposito modulo presente sul sito internet. Il Museo è una tappa importante per storici e semplici cittadini ma anche luogo per seminari e dibattiti.

PUBBLICATO 27/01/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1751  
Comunali 2022. La campagna elettorale di Capalbo tra inquisiti e incarichi
Dopo la presentazione dei candidati a Sindaco e delle liste, abbiamo assunto l’impegno come coalizione (Movimento Cinque Stelle e Sinistra Italiana) in appoggio del candidato a Sindaco Avv. Angelo G. ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2876  
Comunali 2022. Capalbo ha perso un’altra occasione buona. Anzi due. Incarichi, imputati e candidature. Interrogazione al ministro dell’interno
“Pino Capalbo ha perso un’altra occasione, anzi due buone occasioni per dimostrare che anche ad Acri un’altra politica è possibile. La prima riguarda la mancata firma al patto per la legalità, impegno ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2633  
Droga, in manette il titolare di due bar
Proseguono, senza sosta, i servizi di prevenzione predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Rende finalizzati al controllo del territorio e alla repressione dei fenomeni criminosi. ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 872  
Quando il sole della cultura vola basso, i nani hanno l'aspetto di giganti
L’aforisma dello scrittore Karl Kraus, preso in prestito come titolo per questo articolo, dà l’avvio alla nostra considerazione sui recenti avvenimenti in ambito artistico e culturale. ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3354  
Nominati e sorteggiati gli scrutatori
Da poco è stato reso noto l’elenco degli scrutatori che parteciperanno alle operazioni elettorali per la tornata elettorale del 12 Giugno. Complice un sistema di nomina atto a incoraggiare pratic ...
Leggi tutto