NEWS Letto 2352  |    Stampa articolo

Grandi consensi per il Trio Iuvenes

Foto © Acri In Rete
Hello Music Academy
condividi su Facebook


Nel mese di dicembre 2022 e nei primi giorni di gennaio 2023 il Trio IUVENES ha fatto registrare grandi consensi.La formazione di giovanissimi musicisti acresi formata da Valentina Bonanno al violino, Andrea Spezzano al violoncello e Mikaela Maria Montalto al pianoforte, si sta affermando grazie alle innumerevoli partecipazioni a importanti manifestazioni culturali del territorio e non solo.
I tre ragazzi sono cresciuti nelle aule della Hello Music Academy fin dalla loro tenerissima età, hanno proseguito gli studi presso l’I.C. Padula fino a divenire allievi del Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza, ognuno con il proprio strumento.Il Trio Iuvenes nasce poco più di un anno e mezzo fa, a cavallo tra la fase critica della pandemia e la finestra di normalità aperta a fatica lo scorso anno.
Molte sono le esperienze altamente formative svolte online durante i mesi di lockdown, ma la proclamazione della loro elevata validità artistica, nonostante l’età complessiva dei ragazzi sia di soli quarantuno anni, giunge con la partecipazione e la vittoria di importanti concorsi in presenza, come quello della Terra di Severino Gazzelloni, Roccasecca, il XIV Concorso Internazionale Città di Filadelfia (VV) o ancora il 23° Concorso Musicale Nazionale Città di Barcellona Pozzo di Gotto in provincia di Messina.
In occasione della XXI Edizione di Assaporagionando, svoltasi ad Acri presso Palazzo Sanseverino-Falcone nei primi giorni del mese di dicembre, il Trio Iuvenes si è esibito in concerto insieme agli Akra Sax Ensemble, riscuotendo un successo inaspettato al pubblico presente. Una sala consiliare piena e gremita ha respirato le stesse emozioni che i ragazzi hanno voluto comunicare con i loro strumenti e con i brani proposti, da Blanc a Tchaikovsky, da Bridge a Shostakovich, fino al noto Astor Piazzolla.
Lo stesso entusiasmo è stato manifestato dal pubblico durante il primo concerto nel vicino Comune di San Cosmo, nella Chiesa SS Pietro e Paolo, giorno 27 dicembre dell’ormai trascorso 2022. Un pubblico rapito, completamente assorto e coinvolto dalle sonorità degli strumenti dei tre giovani musicisti, ha accompagnato con partecipazione una performance che è stata ulteriormente arricchita con brani tratti dal repertorio natalizio, dato il periodo. Il successo di questo primo concerto fuori dalla loro città natale ha generato una replica nell’auditorium dello stesso comune, dato l’eccezionale riscontro della popolazione.
Il giorno dell’Epifania il Trio Iuvenes si è esibito nuovamente per gli abitanti di San Cosmo Albanese, nonostante la moltitudine degli impegni già assunti al termine delle festività natalizie. A tal proposito, infatti, importanti compositori stanno lavorando già da qualche mese alla scrittura di brani appositamente pensati per questa formazione.
I ragazzi, lusingati da tale disponibilità, hanno in programma tante novità da proporre, partendo proprio dalle composizioni a loro dedicate. Il Trio Iuvenes si sta affermando come una delle eccellenze del nostro territorio, una ricchezza culturale da sostenere, incoraggiare e a cui noi tutti auguriamo una brillante carriera.

PUBBLICATO 11/01/2023 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1169  
Ospedale di Acri, Straface: «Tac nuovamente in funzione. A breve anche la risonanza magnetica»
L’annuncio del consigliere regionale e presidente della Commissione Sanità: «Il Beato Angelo merita grande attenzione, eroga servizi sanitari su un vasto territorio» ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 2084  
Con la Carta del docente hanno comprato elettrodomestici
La guardia di finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo nei confronti di un.... ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 411  
Si ritorna a votare per le Province?
A grandi e spediti passi verso il ritorno al voto popolare per le Province, ovviamente comprendendo anche un riordino e un recupero totale delle funzioni. Ne da notizia il Fatto di Calabria. ...
Leggi tutto

CREDENZE  |  LETTO 201  
Maschere apotropaiche di Calabria
Fin dai tempi più antichi,l'uomo ha creduto agli influssi negativi del malocchio e, per questo motivo, in diverse culture, da quella greca a quella romana e persino in quella contadina meridionale s ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 183  
Il Touring Club Cosenza attratto dal Maca
Nella mattinata di Domenica 22 c.m. un gruppo di soci del Touring Club di Cosenza ha visitato il Museo MACA di Acri (Cs). ...
Leggi tutto