POLITICA Letto 1003  |    Stampa articolo

Il Psc non interessa a nessuno

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Anche questa volta l’invito rivolto dall’amministrazione comunale è stato declinato. Lunedì sera una trentina di persone, compresi alcuni amministratori, erano presenti ad un incontro tenutosi nella sala del consiglio comunale di palazzo Falcone.
Erano assenti imprenditori e imprese, professionisti, forze politiche, forze sindacali, esclusa la Cgil, associazioni, esclusa la Laca, liberi cittadini. Eppure si parlava di Psc, lo strumento urbanistico più importante di una comunità per il suo sviluppo socio ed economico, che dovrà essere redatto e approvato dopo aver coinvolto l’intera cittadinanza. Lo stabiliscono le norme in materia.
Nessuna colpa, questa volta, dell’amministrazione comunale che ha promosso l’iniziativa a cui hanno preso parte Lamirata e Barillaro, dell’ufficio tecnico del comune, Sposato, assessore ai lavori pubblici, Roselli, dell’ufficio del Piano.
In remoto ha dato il suo contributo l’architetto Moraci, dell’università di Reggio Calabria, a cui nel 2014 l'amministrazione Tenuta ha dato l’incarico dopo l’esperienza (fallimentare) del prof. Cervellati.
Lamirata si è soffermato sugli aspetti tecnici del Psc parlando anche di perequazione, sostenibilità ambientale, tutela della forestazione, nuove aree edificabili. Argomenti che meritano approfondimenti e discussioni.
Moraci si è detta soddisfatta dell’incontro che dovrà essere il primo di una lunga serie per arrivare al documento preliminare dopo aver terminato il quadro conoscitivo. “Covid e cambi di amministrazioni”, ha detto, “hanno rallentato l’iter ma ora occorre accelerare.”
E come darle torto? Dopo quaranta anni la città ha urgente bisogno di un nuovo strumento urbanistico.
Sulla questione parco eolico di Serra Crista, Lamirata ha detto che “non è possibile precludere ad un privato di effettuare degli interventi.”
Anche noi siamo d’accordo a patto che le leggi siano rispettate e l’ambiente sia preservato così come indica lo stesso Psc.
Moraci, invece, preferisce esprimersi dopo aver visionato il progetto di Enel.
A tal proposito si dice il primo presentato non sia piaciuto agli organi preposti e che è in corso la modifica.
Questo lo staff tecnico del Psc; S. Lamirata, progettista e responsabile, G. Nicoletti, C. Fusaro, D. Perri, V. Perri, C. Roselli, S. Guido, T. Caracciolo, M. Campana, L. Berlingieri, D. Cofone, M. Barillaro, C. Fazia, PO. Pizzimenti, F. Moraci.

PUBBLICATO 21/11/2023 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 345  
In memoriam di Vincenzo Rizzuto
Vincenzo Rizzuto, nato ad Acri nel 1940, lavorò nella bottega del padre armiere prima di conseguire la laurea in Filosofia e Storia all’Università di Bari nel 1968, con una tesi sull’Antihegelismo di ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 256  
Rifiuti: tra inquinamento e miseria culturale
Nel territorio di Acri, nonostante la comunità risulti essere virtuosa nella raccolta differenziata, il fenomeno di abbandono selvaggio dei rifiuti persiste nonostante i tentativi fatti per arginarlo. ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5587  
Acri. Con due euro vince 3mila euro al mese per venti anni
La fortuna ha baciato un giocatore del punto vendita Sisal Market Tabacchi Bellino situato in Via Beato Giovanni XXIII, 79. Durante il concorso N° 1007 Win for Life Classico ha infatti ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2253  
Ecco il nuovo Cda della Fondazione Padula tra conferme e new entry
Nei giorni scorsi è stato rinnovato il consiglio di amministrazione della Fondazione Padula. Presidente è il riconfermato Giuseppe Cristofaro, al suo 25° anno, vice è la new entry Carlo Fanelli, ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 724  
In testa alla classifica
Domani la squadra del  Città di Acri, ritorna a giocare sul  parquet del  nuovo PalaSport da capolista.  Aver conquistato il vertice delle classifica ha galvanizzato la squadra ed elettrizzato l’ambie ...
Leggi tutto