POLITICA Letto 905  |    Stampa articolo

Il nuovo corso del M5S. Ottimismo ed entusiasmo

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook


Battesimo felice. La prima uscita pubblica del nuovo Gruppo territoriale del M5S ha riscosso un ottimo successo. Caffè letterario pieno di iscritti, simpatizzanti e liberi cittadini. Erano presenti i vertici calabresi del Movimento.
Per l’occasione il M5S ha invitato Pasquale Tridico, docente universitario, già presidente Inps dal 2019 al 2023 e candidato alle Europee nelle circoscrizione Sud, per presentare il suo interessante libro “Il lavoro di oggi, la pensione di domani.” L’incontro è stato moderato da Carlo Sposato, referente giovani del Movimento.
Alessandro Feraco
, responsabile del Gruppo territoriale ne ha sottolineato l’importanza della nascita dopo molti anni; “finalmente, ha detto, anche Acri, dove il Movimento ha raccolto sempre ottimi consensi, ha un punto di riferimento.
Siamo un gruppo di persone che crede nel nuovo progetto del Movimento e vogliamo intensificare la nostra presenza sul territorio anche con la collaborazione dei giovani. Vogliamo essere un laboratorio di idee e di proposte aperto a tutti quelli che auspicano di essere parte attiva della comunità.

Gli fa eco Giuseppe Giorno, coordinatore provinciale; “sono estremamente soddisfatto, grazie a un lavoro costante e capillare portato avanti da mesi finalmente anche Acri ha un Gruppo territoriale formalmente riconosciuto che potrà avanzare istanze e interlocuzioni sia con gli altri Gruppi e comitati del Movimento sia con gli amministratori locali sempre ponendosi in ascolto dei cittadini e delle loro necessità. Si tratta di un Gruppo numeroso animato dalla volontà di contribuire al benessere del proprio territorio, condividendo i valori e gli intenti tracciati dal Presidente Giuseppe Conte.”
Davide Tavernise, capogruppo alla regione, ha bocciato l’operato della giunta Occhiuto e si è detto fiducioso per una collaborazione con il Pd anche per affrontare le criticità del territorio tra cui sanità e infrastrutture.
Anna Laura Orrico, deputata e coordinatrice regionale, si è soffermata sulle ripercussioni negative che provocherà l’autonomia differenziata e sulle sfide che attendono il M5S ad iniziare dalle Europee “dove il Movimento può contare su una figura preparata come Tridico che Conte voleva ministro nei suoi governi”.
Infine Tridico, calabrese di Scala Coeli, si è detto entusiasmato dall’accoglienza quindi ha sottolineato l’importanza del reddito di cittadinanza, “che ha contribuito a far diminuire il debito pubblico”, ha auspicato un’inversione di rotta nelle politiche economiche del governo nazionale, soprattutto a favore dei ceti medi, e la creazione di un sistema produttivo forte al fine di tutelare l’Inps.
Su questo sito potete vedere ed ascoltare l’intervista rilasciata da Tridico ad Acri in rete.

PUBBLICATO 11/03/2024 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 192  
Acri nel Paese delle meraviglie: la Regina di cuori declina l'invito per il thè
Mi appello all' intelligenza di tutti coloro che hanno investito tempo ed.... ...
Leggi tutto

CURIOSITA'  |  LETTO 91  
A proposito della toponomastica storica sandemetrese
È risaputo che la toponomastica storica sandemetrese è stata elaborata dal poeta.... ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1054  
Consiglio comunale. Scintille e accuse reciproche tra Capalbo e l'ex sindaco Bonacci
Al posto dei consiglieri comunali tutti e della giunta, non saremmo contenti all’indomani del consiglio comunale dello scorso 11 aprile. L’assise era stata convocata dal presidente Simone Bruno ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 205  
La casa di Abou Diabo e Liberaccoglienza a sostegno di Maysoon Majidi
In occasione del Festival “Frontiere”, sui temi delle migrazioni e dell’accoglienza, organizzato dall’Associazione Migrantes, dall’11 al 14 aprile 2024 a Cosenza, gli operatori de “La Casa di Abou Dia ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1180  
Ristrutturazione del pronto soccorso. Ecco come diventerà
Oltre un milione di euro per la ristrutturazione del pronto soccorso. Nelle venti pagine della relazione tecnica dell’Asp si legge, tra l’altro, che obiettivo del presente documento ...
Leggi tutto