SPORT Letto 3966  |    Stampa articolo

Ipotesi fusione, l'Olympic non ci sta

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


In merito alle dichiarazioni su una possibile fusione, non si è fatta attendere la risposta dell’Olympic Acri.
Non sono piaciute alla società i termini dell’articolo in merito ad una possibile fusione e attraverso una nota fatta pervenire alla stampa hanno voluto ribadire alcuni concetti fondamentale, «l’obiettivo fondamentale della nostra società è quello di puntare diritti alla vittoria finale del campionato. Abbiamo costruito un gruppo che sta cercando, insieme al tecnico Pascuzzo, di regalarci un’altra grande gioia, l’Eccellenza. Per cui la nostra società è concentrata su questo risultato e se mai si dovesse pensare a qualcos’altro lo faremo nelle sedi opportune e solo dopo avere raggiunto i nostri obiettivi.
A Cariati– continua la nota –  avevamo gente importante fuori per squalifica, ma quelli che sono stati chiamati a sostituirli hanno dato il loro grande apporto.
Questo campionato è molto difficile e per questo dobbiamo rimanere sempre concentrati.»
I biancazzurri domenica affronteranno un avversario ostico e imprevedibile: «come premessa c'è da dire che nel nostro girone, da oggi in avanti, non ci saranno partite facili, quella che andremo a giocare contro l’Aprigliano non sarà certamente facile, anzi.
Sappiamo che la squadra di mister Domanico è formato da ottimi elementi, per questo il mister sta provando delle soluzioni, anche in vista delle assenze che avremo domenica per via delle squalifiche, infatti è notizia di oggi che non ci sarà capitan Lamirata.
L’Aprigliano è una squadra che può contare su una buona rosa di giocatori, calciatori che possono fare la differenza in qualsiasi momento della gara. Il loro punto debole? Penso che dovremo essere bravi noi a fare il nostro gioco.
Di sicuro – continua ancora la nota dovremo cercare di essere concreti e cinici sotto porta, anche perché ultimamente abbiamo fatto bene e dobbiamo continua su questa striscia.
Nel campionato di Promozione non ti puoi permettere di fare il minimo errore perché di fronte trovi sempre quell'avversario cinico che ti punisce immediatamente.
Sarà fondamentale mantenere la concentrazione alta e non sottovalutare nessuno, partendo dal presupposto che noi siamo un’ottima squadra che venderà cara la pelle».

PUBBLICATO 16/02/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 1415  
Decesso Ritacco. Il Gip rigetta l’archiviazione per il medico del pronto soccorso
Il gip del tribunale di Paola Letizia Benigno, ha rigettato la richiesta di archiviazione.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3402  
Incidente mortale sul lavoro. Interrogazione al sindaco di Cofone e Feraudo
I sottoscritti Angelo G. Cofone e Nicola Feraudo, nella loro qualità di consiglieri di minoranza del Comune di Acri, PREMETTONO, Con sentenza n. 276/19, resa dal Tribunale Ordinario di Cosenza nell’am ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 588  
Premio Padula. Ecco i vincitori. Ci sono anche Sgarbi e Placido
Come annunciato da Acri in rete qualche settimana fa, Michele Placido e Vittorio Sgarbi saranno in città in occasione della tredicesima edizione del Premio nazionale letterario Padula organizzato dall ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 803  
Questione rione Picitti. Interrogazione di Cofone e Feraudo
I sottoscritti Nicola Feraudo e Angelo G. Cofone, nella loro qualità di Consiglieri Comunale di opposizione del Comune di Acri, PREMETTONO, in data 29 ottobre 2022, a seguito di un sopralluogo, il Com ...
Leggi tutto

AMBIENTE E TERRITORIO  |  LETTO 1076  
Allerta meteo, sindaci indulgenti, sindaci rigorosi
Ci sono arrivate molte mail e altrettanti messaggi riguardo l’ordinanza del sindaco Capalbo che ieri ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di oggi a causa di un’allerta meteo di colore aranc ...
Leggi tutto