Opinione Letto 2083  |    Stampa articolo

A proposito dei buoni propositi…

Associazione Partito Democratico
Foto © Acri In Rete
Sabato 23 febbraio non c’è stata un “iniziativa alla quale ha preso parte anche la coordinatrice provinciale Corigliano” organizzata dal Partito Democratico ma un’assemblea pubblica promossa da un’Associazione della società civile che nel suo nominarsi continua con la frase per il Partito Democratico ad Acri.
Per chi ricorda il manifesto dell’iniziativa non era presente nemmeno il logo del Partito.
Mi ripeto: http://www.acrinrete.info/new07.asp?id=1432.
Il 10 Luglio 2007 un gruppo di giovani ha deciso di promuovere la costituzione dell'Associazione per il Partito Democratico di Acri (APD - Acri) per discutere del proprio futuro e collaborare al processo di formazione del Partito Democratico.
Mi ripeto: http://www.acrinrete.info/new.asp?id=1857.
L’Associazione per il Partito Democratico ha promosso la nascita del nuovo soggetto politico in modo separato dai partiti (DS e Margherita nostrani) così come erano le indicazioni nazionali secondo cui il PD doveva nascere dalla fusione di tre forze DS, Margherita e Società Civile.
L’Associazione per il Partito Democratico, di cui faccio parte, come forza che nasce dalla società civile ha avviato i contatti con i partiti tradizionali ma ha sempre chiarito che l’obiettivo dell’Associazione è quello di non promuovere il PD per loro ma promuoverlo con loro e in modo distinto da loro.
Chiamare “flop” un’ iniziativa che ha portato in sala una trentina di giovani interessati al Partito Democratico in modo attivo che hanno dato vita ad una discussione di circa due ore, piena di contenuti e spunti di riflessioni, mi sembra di sicuro un equivoco da chiarire.
Fondamentale per me è che il PD diventi uno strumento, così come i grandi partiti tradizionali, attorno al quale riunire le migliori energie presenti sul territorio.
Per noi: le donne, i giovani, le idee di sviluppo e i problemi economici del nostro paese, sono temi che devono entrare senza “se” e senza “ma” nella discussione sulla nascita e organizzazione del PD sul territorio per evitare appunto tante discussioni scritte sull'acqua.

PUBBLICATO 26/02/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3568  
Buon Anno.
La redazione di Acrinrete.info augura un buon fine anno e un ancor miglior inizio a tutta la comunità acrese e tutti i suoi affezionati lettori.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 4308  
Cyber sindaco...
Il nostro cyber sindaco martedì 30 alle 20 terrà la sua prima apparizione su tele Acri con una intervista curata dal bravo collega Roberto Saporito, per un probabile augurio alla cittadinanza acrese ...
Leggi tutto

Foto News  |  LETTO 4021  
Festa degli alberi, un natale fatto a mano.
Giovedì 18 dicembre Piazza Annunziata è stata invasa da un centinaio di bambini delle scuole elementari che hanno accolto l'invito della CNA sede territoriale di Acri, partecipando alla I edizione d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3357  
I lions chiedono un osservatorio permanente sui diritii.
“Il sessantesimo anniversario della dichiarazione dei diritti umani: proposta di un osservatorio in Acri”, questo il titolo di un convegno organizzato dal Lions Club e patrocinato dalla presidenza d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3905  
Ad Acri il primo premio "T. Terracina".
Nei giorni scorsi, si è svolta presso la sala M. Quintieri, del teatro Rendano di Cosenza, la premiazione del IV concorso Nazionale di poesia e pittura "F. Terracinà", indetto dal Centro culturale " ...
Leggi tutto