Comunicato Stampa Letto 3631  |    Stampa articolo

No all'AUMENTO delle TASSE.

Sinistra Democratica - Acri
Foto © Acri In Rete
Il momento di già pesante difficoltà economica per le famiglie italiane e per quelle acresi, in particolare , non può essere ulteriormente aggravato dalla decisione di una amministrazione comunale di centro sinistra di aumentare le tasse ai cittadini per risanare un bilancio frutto di scelte sbagliate.
Sinistra democratica dice no all'aumento delle tasse decise dal Consiglio Comunale: non è accettabile che l'aliquota irpef possa passare dallo 0,2 allo 0,7%,aumenta la tassa sui rifiuti del 25% e anche la tassa per l'occupazione del suolo pubblico cresca . I cittadini ci chiedono di aumentare il potere d'acquisto dei salari, non di farlo diminuire con ulteriori costi.
Siamo d'accordo a risanare il bilancio, ma va fatto con tagli alla spesa che vadano in direzione dell'eliminazione degli sprechi.
L'equilibrio di bilancio (non scopriamo l'acqua calda!) non è solo un discorso di numeri ma presuppone soprattutto a monte una questione di scelte politiche "possibilmente di centro-sinistra" ponderate e verificate.
Una amministrazione soprattutto di centro sinistra, chiede sacrifici ai contribuenti solo dopo aver verificato che tutte le ipotesi di taglio dei costi siano state percorse.
E' stato così per il Consiglio Comunale di Acri? A noi pare di NO!
Si è chiesto L'amministrazione Comunale:
- se è possibile, ridurre l'esoso costo dell'energia elettrica? ( basterebbe accendere i regolatori, già installati sui nuovi impianti, non costruire altri impianti con lampade ai vapori di mercurio, convertire gli impianti esistenti con lampade SAP per ridurre il consumo di energia di oltre il 40%).
- Se è possibile ridurre la spesa per la nettezza urbana? (basterebbe ottimizzare e incentivare la raccolta differenziata, …con fatti e non solo sulla carta ..per ridurre sensibilmente il costo di gestione)
Siamo convinti di NO; forse si è voluto scegliere la via più breve, cioè quella delle maggiori tasse.
E non può essere l'UDC a scagliare la prima pietra, vista l'esoso contributo di spese legali lasciato ai cittadini sotto il governo Tenuta, ex udc (oggi "Pilato"? vista l'assenza del gruppo di forza Italia dalla votazione del bilancio?)
È ancora più sbalorditivo però il fatto che a sostenere l'aumento di una percentuale così alta di irpef siano state forze che si sono richiamate alla "sinistra arcobaleno" quali Rifondazione, Verdi e Comunisti Italiani, che sono appunto quelle forze che dovrebbero garantire le fasce deboli! È ancora più incongruente che questa scelta venga fatta solertemente proprio quando il governo Berlusconi ha deciso di bloccare questi aumenti!
Noi di SD non possiamo non dissociarci dalle prese di posizione di questa parte della sinistra!
Sinistra democratica lavora per la costituente di una nuova sinistra ispirata ai valori del Socialismo Europeo, che raccolga le istanze della gente e con la gente costruisca un nuovo soggetto politico partecipato e moderno che si ponga vicino alle attuali richieste di diritti di cittadinanza, di bisogni sociali emergenti, di nuova e moderna progettualità politica, distante dai consolidati sistemi di semplice mantenimento della poltrone!
Costruire un nuovo centro sinistra di governo è possibile, se si parte dall'idea che governare a sinistra significa cambiare la società, condividendo il progetto con i cittadini e lavorando a favore di chi è in difficoltà e non convergendo su sterili numeri!

PUBBLICATO 01/06/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Opinione  |  LETTO 3530  
Buon Anno.
La redazione di Acrinrete.info augura un buon fine anno e un ancor miglior inizio a tutta la comunità acrese e tutti i suoi affezionati lettori.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 4271  
Cyber sindaco...
Il nostro cyber sindaco martedì 30 alle 20 terrà la sua prima apparizione su tele Acri con una intervista curata dal bravo collega Roberto Saporito, per un probabile augurio alla cittadinanza acrese ...
Leggi tutto

Foto News  |  LETTO 3982  
Festa degli alberi, un natale fatto a mano.
Giovedì 18 dicembre Piazza Annunziata è stata invasa da un centinaio di bambini delle scuole elementari che hanno accolto l'invito della CNA sede territoriale di Acri, partecipando alla I edizione d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3321  
I lions chiedono un osservatorio permanente sui diritii.
“Il sessantesimo anniversario della dichiarazione dei diritti umani: proposta di un osservatorio in Acri”, questo il titolo di un convegno organizzato dal Lions Club e patrocinato dalla presidenza d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3867  
Ad Acri il primo premio "T. Terracina".
Nei giorni scorsi, si è svolta presso la sala M. Quintieri, del teatro Rendano di Cosenza, la premiazione del IV concorso Nazionale di poesia e pittura "F. Terracinà", indetto dal Centro culturale " ...
Leggi tutto