Comunicato Stampa Letto 2165  |    Stampa articolo

"Inutili allarmismi sulla Comunità Montana di Acri".

IDV - Regione Calabria
Foto © Acri In Rete
"Ancora una volta, leggiamo sulla stampa, e nella fattispecie sull'edizione odierna de "Il Quotidiano della Calabria", in un articolo a firma del solito signor Piero Cirino, corrispondente da Acri, che la Comunità Montana di Acri rischia la soppressione e che l'intera classe politica ed istituzionale del territorio sta completamente ignorando il problema. Si tratta dell'ennesima "bufala" giornalistica, poichè il contenuto dell'articolo non corrisponde a realtà e denota la sistematica volontà, da parte del cronista, di non ripercorrere le tappe della vicenda e di non menzionare chi, come il sottoscritto, si sta adoperando con tutte le sue forze per tutelare la Comunità Montana di Acri".
Ad affermarlo è il capogruppo regionale di Italia dei Valori, Maurizio Feraudo.
"Da tempi non sospetti, e il signor Cirino ne è perfettamente consapevole, mi sto occupando della questione, sia incontrando i dipendenti della stessa Comunità Montana di Acri e sia facendomi portavoce delle istanze di questi ultimi presso il competente assessore regionale Liliana Frascà. Non è quindi assolutamente vero che tutti, senza distinzione alcuna, stanno sottovalutando il problema, sul quale, lo ricordo, il sottoscritto è intervenuto pubblicamente più di una volta. Ritengo necessario, infatti, che il Consiglio regionale - dichiara Feraudo - intervenga senza indugio, affinchè, nel sopprimere quelle Comunità Montane che poco o nulla hanno a che spartire con la montagna, salvaguardi, però, taluni Enti montani. La normativa in vigore prevede, infatti, che le Regioni, al fine di concorrere agli obiettivi di contenimento della spesa pubblica, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della norma, e dunque entro fine giugno, provvedano ad emanare nuove leggi di riordino della disciplina delle Comunità Montane per razionalizzarne e contenerne i costi".
"Ecco perchè non può che definirsi strumentale e grossolano il tentativo di chi, approfittando nel necessario intervento che la Regione Calabria sta già effettuando in materia, tenti di screditare l'operato di quanti, senza velleità o sterile propaganda, hanno sposato la giusta causa della comunità acrese sin dal primo giorno. Il diritto d'opinione e di critica - conclude Feraudo - è ben altra cosa dalla sistematica operazione di accostare eventi a uomini, problemi a responsabilità, cercando di svolgere allo stesso tempo la delicata professione del giornalista e la propria militanza politica".

PUBBLICATO 10/06/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Comunicato Stampa  |  LETTO 3286  
Comunicato Stampa Segreteria Provinciale PRC .
Con riferimento all'intervista rilasciata dal consigliere comunale del PRC di Acri e pubblicata in data odierna sul quotidiano Calabria Ora, è d'obbligo precisare quanto segue.
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 3252  
“Regala la solidarietà”.
La Croce Rossa Italiana, Volontari del Soccorso, Gruppo di Acri, in occasione delle festività natalizie, organizza la manifestazione "Regala la solidarietà" al fine di animare ancor più questi giorn ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2990  
ALTRA TERRA, contaminazioni strada facendo.
E' una collezione di opere in ceramica, quella che Silvio Vigliaturo ha realizzato e che la Regione Piemonte ha esposto per la prima volta alla 48a Mostra della Ceramica di Castellamonte. Si trasfer ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3554  
Grande successo all'ospedale di Acri: parto indolore.
Un altro importante traguardo è stato raggiunto dal reparto di ostetricia e ginecologica del Beato Angelo, guidato da Pietro Verre. La sua equipe, composta da anestesisti specializzati, ha eseguito, ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 6395  
Beneficenza, esposizione all'Ikonos.
Domenica, dalle ore 11:00, alla galleria d'arte Ikonos, si è inaugurata una esposizione di opere di trenta artisti. Si tratta di una iniziativa di beneficenza per l'annuale asta del Rotary Club di A ...
Leggi tutto